Que tu jouisses encore de nombreuses années, ma petite Viv d’amour

Il primo traguardo della mia dolce cucciola è vicino, ma per motivi organizzativi abbiamo dovuto anticipare il birthday party. Così, aprofittando del delirio già presente in circolo, quale sostituto dei globuli rossi, mi sono lanciata in una sfida che ha dato dei risultati inaspettati. La mia prima, vera, importante torta da provetta cake designer. Così, pare profilarsi all’orizzonte per me qualcosa di nuovo, invitante, gradevole e soddisfacente.

Tre giorni a sfornare la Victoria Sponge Cake, un pomeriggio a creare l’equillibrio perfetto di una ganache al cioccolato e una serata e nottata a combattere con il fondente per ricoprire la torta, creare fiorellini ed edere. E per essere la prima torta sui generis (benchè io non sia mai del tutto soddisfatta delle cose che faccio fino in fondo) un pò ne vado orgogliosa. Questo mi sta aprendo una strada nella mia città.
Quando pensavo che la mia bambina mi avrebbe cambiata in molti modi, non credevo che mi avrebbe resa anche migliore, più combattiva.
Per ora vi lascio una foto….ma presto, se sarete interessate, vi lascerò anche la ricetta di quello che c’è sotto quel guscio rosa di fondente e fiori.
(Visited 77 times, 1 visits today)

Let everyone know… Share!Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0Share on Tumblr0Share on Yummly0Share on Reddit0Email this to someone

5 Comments on Que tu jouisses encore de nombreuses années, ma petite Viv d’amour

  1. Anonimo
    24 aprile 2012 at 16:38 (5 anni ago)

    Ancora complimenti cucciola… è una torta da favola, da sogno incantato… *.* strabella e strabuona… di solito difficilmente le due cose combaciano in cucina!
    Considerami tua fan ;D
    Spero un giorno di diventare brava, ispirata dalle nonnine, dalla mamma e… sì, anche da te :*** sai che mix tradizionale vien fuori?! 😀
    Danina

    Rispondi
  2. Viola di Nebbia
    25 aprile 2012 at 0:00 (5 anni ago)

    Io non ho parole……. te l'ho sempre detto che dovevi dedicarti a questo, a fare una delle cose che più fanno parte di te… ma ora sei arrivata ad un livello pazzesco… questa è un'opera d'arte degna di un mastro pasticcere *.* e non oso immaginare “cosa c'era sotto”… sto sbavando!
    Bravissima Amorina!! *.*

    Rispondi
  3. SELENDIR
    26 aprile 2012 at 15:10 (5 anni ago)

    Che aspetti? Vuoi la richiesta della ricetta su carta da bollo? Tanto ci vogliamo provare tutte quante,lo sai! QUindi non hai che 2 soluzioni: o ci dai la ricetta o sforni una torta a settimana a la distribuisci! Fai tu. A me va bene comunque:) 🙂 🙂 Ti voglio benissimo Tesorilla….dimenticavo: comlimenti allo scaffale della cucina chicchissimo di Mastro GepCustode!!!!!

    Rispondi
  4. Miss Becky
    26 aprile 2012 at 16:28 (5 anni ago)

    Si si…carta bollata please!!! 😀 Grazie a tutte per i vostri incoraggiamenti. Presto aggiungerò la ricetta della sponge cake la favourite di Miss Victoria (la sciura Regina)e la ganache (forse non precissima perchè ad un certo punto gli ingredienti e la mia pazzia di cuochina maghina hanno preso il sopravvento…sapete che intendo?!!! un poco di questo, e un pizzico di quello) …..

    Rispondi
  5. Miss Becky
    26 aprile 2012 at 16:33 (5 anni ago)

    Ah, per altro dimenticavo: ho già due prenotazioni!!! Yeppaaaa

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *