Carote Confit al profumo di Rosmarino

Carota, un concentrato di proprietà in una radice arancione. Beta-carotene, un alleato della nostra pelle, della salute di quel organo che ci riveste e protegge e del quale non ci curiamo mai abbastanza. Tanta vitamina A, potassio e magnesio quanto basta (per una signorina così piccola ma piena di virtù) quasi niente grassi, alleata non solo della pelle, quindi dell’abbornzatura, ma anche della linea.
La ricetta che sto per proporvi (ricordo di Parigi, con qualche modifica) non sarà esattamente ‘salutare’ poichè il Confit di Carote è stato corrotto dal miele.
300g carote biologiche
3 cucchiai di olio EVO
7 cucchiai di miele
7 cucchiai di zucchero di canna
qualche ago di rosmarino 
Preparazione:
Pulite le carote con un coltello e grattugiatele. In una casseruola mettete un filo d’olio EVO aggiungete le carote e coprite con lo zucchero di canna. Fate cuocere a fuoco molto basso, e a circa 20 minuti dalla fine della cottura aggiungere qualche ago di rosmarino (oerchè no, anche qualche fiorellino)  e il miele.
Lasciate raffreddare e distribuite nei barattolini.
E’ delizioso come accompagnamento di formaggi semistagionati, carni bianche e bolliti, semplicemente sul pane, nelle torte, nei panini farciti di crudo di Parma, nei rice pudding e su tutto quello che palato e fantasia vi suggeriscono.
Per me, questo confit è stato amore a primo assaggio, un amore ricordo prezioso di Parigi.
(Visited 422 times, 1 visits today)

Let everyone know… Share!Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0Share on Tumblr0Share on Yummly0Share on Reddit0Email this to someone

8 Comments on Carote Confit al profumo di Rosmarino

  1. Viola di Nebbia
    21 maggio 2012 at 21:03 (5 anni ago)

    Che buona… ha concentrata in sè tutta la luce e l'energia del Sole *.* Che manine Fatate mia dolce Cuochina Magica :-***

    Rispondi
  2. Anonimo
    21 maggio 2012 at 21:10 (5 anni ago)

    Adoro questo generi di “pasticci” cremosi! Faccio spesso la crema di carote semplice con il brodo vegetale da usare come condimento sulla pasta. Non avevo mica pensato alla variante dolce 😀
    Tua Danina

    Rispondi
  3. Miss Becky
    22 maggio 2012 at 8:39 (5 anni ago)

    Si è vero. E pensa, che è una di quelle foto che ho dovuto ritoccare. Ho diminuito la saturazione, perchè era talmente carica di colore che sembrava dovesse schizzare fuori dal monitor. 🙂

    Rispondi
  4. Miss Becky
    22 maggio 2012 at 8:39 (5 anni ago)

    Questa stellina è più una marmellata che cremina. 🙂

    Rispondi
  5. Anonimo
    22 maggio 2012 at 9:02 (5 anni ago)

    Pur sempre spalmabile ;D
    :***
    Danina

    Rispondi
  6. Miss Becky
    22 maggio 2012 at 20:50 (5 anni ago)

    Ci puoi giurare 😀 Oggi le abbiamo spalmate su una bella fetta di pane rustico con un velo di burro. 🙂 Non ti dico la delizia…

    Rispondi
  7. Anonimo
    23 maggio 2012 at 9:40 (5 anni ago)

    Oooooohhhh siiiiiii! Corrompimi corrompimi di più… Io non amo particolarmente le carote ma questa ricettina…mi sfruguglia le papille! Chissà che non mi decida a provare.Se poi non mi facesse impazzire potrei sempre spalmarla sul viso no? 🙂 🙂 🙂
    SELENDIR

    Rispondi
  8. Miss Becky
    23 maggio 2012 at 11:34 (5 anni ago)

    Le carote non facevano impazzire nemmeno me, ma con questa delizia…ti sfido!!!

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *