Seafood Project: Nasello in guazzetto

Una domenica di dolcezze…ma con una cucciolina caramellosa a caccia di coccole e un maritino che fa le fusa come un gatto, non poteva esser diversamente. Così, visto l’alto contenuto glicemico del giorno e il sfiorato rischio di coma diabetico, certo non potevo darmi ai dolci, non dopo una settimana passata a sperimentare tuffate in caramello e caramellizzazioni di ogni sorte di frutto estivo. 
Un pò di pescetto affogato in un saporito guazzetto ci stava bene e direi che tutta la famiglia, cucciola compresa, hanno più che gradito.
Ingredienti per 4 persone:
  • 600g di fiori di Nasello Findus
  • 100g di olive nere al forno di Castelvetrano
  • 1 cipollotto fresco di Tropea
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 cucchiai di caperi desalati
  • qualche foglia di menta
  • 1/2 cucchiaino raso di origano
  • 1 pizzico di zucchero di canna grezzo
  • fior di sale affumicato in botti di Chardonnay
  • 300 ml di passata di pomodoro Santa Rosa
  • olio EVO (io godo dei rifornimenti della cantina sociale di Manduria, avendo il marito pugliese voi che dite?!!! non approfitto?!!!)
  • 1 sfumata di vino bianco

Preparazione:

In una wok versate un filo d’olio EVO e soffriggete il cipollotto di Tropea, lo spicchio d’aglio. Versate la passata di pomodoro e aggiungete le olive, i caperi (io ho quelli salentini del giardino della suocera, inutile vi racconti della loro bontà…nemmeno quelli di Pantelleria hanno tanto savoir-être!!!) e le foglie di menta.
Lasciate ridurre aggiungendo un pizzico di zucchero di canna.
Tuffate infine, dopo un buon 15-20min di cottura, i fiori di nasello. Una spolverata di origano, una di fior di sale affumicato e una sfumata di vino bianco. Lasciate cuocere per 15min.
A piacere, esclusi pargoli, potete aggiungere un pizzicchino di peperoncino verde di Siloe.
Si presta bene al guazzetto del buon pane toscano con crosta giusta da scarpetta (o stivalone!!!)

(Visited 60 times, 1 visits today)

Let everyone know… Share!Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0Share on Tumblr0Share on Yummly0Share on Reddit0Email this to someonePrint this page

2 Comments on Seafood Project: Nasello in guazzetto

  1. Anonimo
    12 luglio 2012 at 12:32 (5 anni ago)

    Grazie rebbina! questa è una ricetta per mamma che adora il nasello 😀
    Danina

    Rispondi
  2. Miss Becky
    13 luglio 2012 at 18:10 (5 anni ago)

    Bene 😉 Sto entrando nel periodo pescioloso. Il problema è che qui in città non è facile trovare quel che di solito trovo giù in Salento per i miei guazzetti, zuppette, fritture, grigliate e infornate di pesce. 🙂

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *