Gnocchi di Castagne con Cavoletti e Gorgonzola

gnocchicastagne3copia
Con l’arrivo dell’autunno torna il periodo di sapori a me caro. Tra i molti le castagne, obviously!!! Memore di una ricetta ‘cavolettiana’ che avevo letto qualche anno fa, ho deciso di cimentarmi e fare gli gnocchi di castagne. Così, spulciando sul Cavoletto, sono andata a ripescare il suddetto piatto goloso e ho preso in prestito la ricetta di Sigrid adattandola al mio capriccio culinario del momento, capriccio iper-ultra-calorico a base di panna e gorgonzola.

Il Cavoletto è favoloso e già l’avevo detto e i cavoletti che Sigrid ci propone in tutti i modi sono così buoni, che mai le venisse la pensata di aprire un bistrot, farei il diavolo in quattro e mi trasferirei nelle vicinanze solo per poter mangiare, gustare con bocca, naso, occhi e mani ogni delizia che prepara.
Ma bando alle ciance (anche se cianciar di Cavoletto è ispirante e deliziante) perchè questa ricetta di Sigrid è davvero facile e gustosissima e se è venuta buona a me, posso solo immaginare che spettacolo deve essere il gnocco castagnolo che ha preparato lei.

 

gnocchicastagnecopia

Ingredienti per 4 persone:

Per gli gnocchi

  • 600g di patate lesse
  • 100g di castagne lessate
  • 100g di farina 00
  • 120g di farina di castagne
  • 1 uovo intero
  • sale q.b.

Per la crema

  • 150ml di panna
  • 100g di cavoletti di bruxelles
  • 3-4 cucchiai di gorgonzola dolce
  • 2 cucchiai di semi di papavero tostati
  • 1 cucchiaio d’olio EVO

gnocchicastagne2copia

Preparazione

Fate lessare le patate intere con la buccia; idem le castagne. Lasciate raffreddare, sbucciate e schiacciate. Setacciate le farine, aggiungete una presa di sale generosa, fatte una fontana e aggiungete l’uovo sbattuto, le patate e le castagne schiacciate. Lavorate con le mani finchè l’impasto non si staccherà dalle vostre dita. Fate attenzione a non lavorare troppo l’impasto, se no diventa durissimo.
Sul ripiano da lavoro cominciate a fare dei salsicciotti di pasta possibilmente dello stesso diametro e tagliate gli gnocchi con un coltello. Se proprio volete fare una cosa da chef, passate ogni singolo gnocchetto sull’apposita forchetta di legno per gli gnocchi, o in alternativa, direttamente su una forchetta normale da cucina. Io ho fatto una roba russshhtica, bella lisssia.
Disponeteli su un vassoio e lasciate riposare in frigo per un’oretta.
Nel frattempo deliziatevi con i cavoletti in salsa. Lavateli, mondateli e tagliateli a metà. Scottateli in acqua bollente e salata. Lasciate intiepidire poi tagliate a listarelle.
In una padella mettete un filo d’olio, saltate i cavoletti, mettete la panna, abbassate la fiamma e lasciate addensare. Aggiungete il gorgonzola per ultimo e stemperate finchè non si scioglie.
Gli gnocchi come gli ho fatti io, vanno lasciati cuocere circa 1 minuto da quando risalgono, poi tuffati nella wok insieme alla cremina di cavoletti e zola e mantecati con un pò di acqua di cottura. Aggiungete per ultimi i semini di papavero tostati, o in alternativa (che ci sta sempre benissimo) una manciata di nocciole tostate e trittate, oppure una manciata di noci. E’ un successo autunnale/invernale e ringrazio gli Dei per le castagne e Sigrid per la ricetta!!! 😉
gnocchi castagne e cavoletti gnocchi castagne e cavoletti bruxelles

 

 

 

(Visited 101 times, 1 visits today)

Let everyone know… Share!Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0Share on Tumblr0Share on Yummly0Share on Reddit0Email this to someonePrint this page

4 Comments on Gnocchi di Castagne con Cavoletti e Gorgonzola

  1. SELENDIR
    4 ottobre 2012 at 8:45 (5 anni ago)

    E io ringrazio Te, gli Dei, Sigrid e chiunque altro per questa ricetta. Ucciderei per gli gnocchi! Di qualunque cosa siano fatti. Come tu sai io sono obsoleta e non so usare la forchetta per fare gli gnocchi ma li scavo con rapido movimento del dito come fa la mia mamma e facevano le mie nonne! Così il condimento entra e si avviluppa con passione al gnocco e io…vado in estasi papillaria. Grande idea, l'idea di usare la farina di castagne e le castagne me l'ero un pò persa….Sele Smemorina 🙂

    Rispondi
  2. Miss Becky
    4 ottobre 2012 at 9:02 (5 anni ago)

    Un pò come fare le orecchiette. E pensa Seluccia, sabato o domenica (Mercante in Fiera permettendo) voglio fare gli gnocchi di zucca 😀

    Rispondi
  3. SELENDIR
    4 ottobre 2012 at 14:42 (5 anni ago)

    Boni anche quelli! Ma proprio tanto tanto. Conditi al gorgonzola e panna e noci o burro fuso e salvia o…come te pare. Gli gnocchi sono buoni fatti di qualunque cosa e conditi con qualunque cosa. Sei proprio in gamba. Ma..mercante in fiera???? che cos'è? il gioco?

    Rispondi
  4. Miss Becky
    4 ottobre 2012 at 17:05 (5 anni ago)

    Salsiccia e porcini, per quelli di patate, sono il condimento che preferisco 😀 No stellina, è la Fiera di Parma. 😉

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *