Non è mai tardi per un sorso di Eggnog

eggnog

L’inverno non è ancora finito, lo dice il Meteo e anche le temperature. Il cielo azzurro di oggi ci ha ingannati e risvegliarmi domani sotto la neve sarà davvero sorprendente e meraviglioso. Forse per questo, anche se ben lontana dal Natale come la tradizione vuole, la voglia di eggnog mi ha rapita. Così, con il plaid tirato sulle gambe, il bicchiere di eggnog, il caminetto e le coccole ho lasciato che il profumo delle spezie mi riportasse indietro ai giorni del Natale, perchè sì…ci sono giorni che è sempre Natale.

E senza affrettare il momento in cui vedrò scendere nuovamente i fiocchi, scelgo di vivere l’inverno e il suo chiarore, sopraffatta dalle emozioni.

spiced eggnog

Ingredienti:
  • 4 tuorli
  • 1/2 tazza di latte intero
  • 1 tazza di panna liquida + 1/2 tazza per guarnire
  • 10 cucchiai di zucchero
  • 5 cucchiai di zucchero di canna
  • 1 pizzico di miscela 4 spezie
  • 1 pizzico di anice stellato in polvere
  • 1 pizzico di cannella
  • 5 cucchiai di brandy
Preparazione:
Mettete a scaldare in un pentolino il latte intero e scioglietevi lo zucchero di canna. In una ciotola battete i tuorli con lo zucchero fino a che non saranno diventati spumosi e chiari. Aggiungete il composto al latte e riaccendete il fuoco. Mettete la miscela di 4spezie, l’anice e lavorando con la frusta lasciate addensare. Togliete dal fuoco e lasciate intiepidire. Montate a neve la panna liquida e aggiungete al composto tiepido insieme al brandy.
Mettete in tazze o bicchieri, guarnite con panna montata e una spolverata di cannella.
(Visited 44 times, 1 visits today)

Let everyone know… Share!Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0Share on Tumblr0Share on Yummly0Share on Reddit0Email this to someone

3 Comments on Non è mai tardi per un sorso di Eggnog

  1. Vaty ♪
    10 febbraio 2013 at 23:45 (5 anni ago)

    Cara
    Non conoscevo questo eggnog ma già dagli ingredienti credo di amarlo! L'anice stellato è la mia Spezia preferita !!
    Anche noi attendiamo neve e io spero sempre in una grande bufera così da avere la scusa di stare a casa :))
    Ps ho visto da poco il tuo commento. La luce? Faccio la foto vicino alla porta finestra e di giorno con luce naturale da destra. Poi metto sulla sx un pannello bianco e mi metto davanti al “set”'con cavalletto e reflex. Uso un obiettivo 50mm 1.8 e la foto la faccio in modalità manuale con diaframma tra 1.8 e 5, non di più così da prendere più luce possibile. Poi imposto iso alto e velocità bassa e poi ne faccio tantissime di foto per scegliere 2/3. Ho anche un cavo USB su iPad che mi permette di vedere subito le foto della reflex così so cosa cambiare subito:)
    Che dire.. Vita da foodblogger;)
    Pps ho letto anche il post di ieri.. A parte che io è te siamo sempre in empatia .. Però ti ammiro per il tuo carattere forte e determinato. Spero vada meglio il discorso lavoro.. Ti sono vicina amica “coccolosa”^_^

    Rispondi
  2. Miss Becky
    11 febbraio 2013 at 9:37 (5 anni ago)

    Felice di avertelo fatto conoscere Vaty…In merito alla fotografia e alla meravigliosa luce, quella naturale è la migliore per le nostre foto di foodblogger. La luce è tutto…sempre! Usi le stesse mie modalità, con la differenza che io difficilmente sto vicino alla finestra 🙂 e difficilmente riesco a fare foto di giorno 😉
    La sintonia tra noi certe volte mi sorprende, certe volte no…perchè se ci siamo incontrate tra le migliaia di blog un motivo ci dovrà pur essere. 🙂
    Un abbraccio infinito e buona neve…

    Rispondi
  3. Anonimo
    14 febbraio 2013 at 14:51 (5 anni ago)

    Avevo letto l'Eggnog di Violet sul Tempietto mi sembra… e che bello trovarlo nei luoghi del cuore *.*
    Danina tua :******

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *