Sponge cake alle Nocciole e Cardamomo

Dopo la scorsa settimana, che ha avuto del terrificante per me, sono risorta oggi pomeriggio grazie ad un dolce che ha deciso di svenirmi dentro la teglia. Pare che a livello di capacità culinarie io stia regredendo. La cosa che mi ha divertita (salvo poi imprecare in lingue ancora sconosciute all’orecchio umano!!! poichè, diamine! questa delizia doveva essere al centro di un servizio fotografico) è che appena mi sono avvicinata al forno per sbirciare la cottura ho visto la parte centrale della torta colassare. Che anche il dolce necessiti di un integratore multivitaminico come me?!!!
Scherzi a parte, questa bontà che mi sono ‘inventata’ oggi sulla base della mia preferita, la Sponge Cake, ha un sapore davvero gradevole, poichè oltre alle regressioni culinarie, ho avuto anche una regressione stagionale.

Pare lontana da me quella sensazione primaverile dei post di fine febbraio, inizio marzo, quando vi propinavo Provenza in tutte le salse. Così in questi giorni, complice una pioggia senza precedenti, di quelle che la terra pareva di sentirla a tratti prendere un respiro tra un’affondata e l’altra, sono regredita mentalmente, fisicamente, sentimentalmente alla stagione autunnale/invernale. Giusto perchè avevo un pò di farina di nocciole da smaltire, mi sono dedicata da prima ad una Sponge Cake nocciola pura farcita con una ganache di cioccolato al latte e taaaaanta panna montata sopra. Ed oggi, per la merenda della mia piccola Viv, reduce (purtroppo non del tutto passata) da un ‘influenza intestinale di quelle meritevoli di ricoveri ospedalieri con flebo (scampata per fortuna) ho invece optato per uno sposalizio tra nocciole tostate, cardamomo e qualche cucchiaio di cacao. Nocciola e cardamomo è un abbinamento da me usato altre volte, con gran successo.
Credetemi, la signora lì sopra, vale davvero la pena provare d’esser fatta, a costo di vederla svenire (credo colpa di tutto il burro che ho usato, forse) dentro la teglia.
Ma non tutto è perduto…e nemmeno la speranza di una Primavera degna di cotanto nome. Una di quelle in grado di esplodere di magia a filo d’erba trappuntando i prati di margheritine, una di quelle che coronano i meli, i ciliegi, i peschi, le magnolie giapponesi di infiorescenze candide, profumate, romantiche. Perchè sì, a ben guardare, nemmeno una magnolia è ancora fiorita. Eppure gli scorsi anni a inizio marzo fiorivano rigogliosamente.
E nell’attesa, mi gusto ancora un pò di inverno, culinariamente parlando.
Ingredienti:
  • 200g di burro
  • 200g di zucchero (io 170g)
  • 120g di farina di nocciole
  • 100g di farina 00
  • 50g di nocciole tostate (trittate grossoloamente)
  • 4 uova
  • 1 bustina di lievito
  • 2 cucchiai di cacao amaro
  • i semi di 4 baccelli di cardamomo verde
Preparazione:
In una ciotola lavorate il burro, lo zucchero e i tuorli finchè il composto non sarà chiaro e spumoso. Incorporate la farina di nocciole, le nocciole, il cacao amaro, i semini di cardamomo sminuzzati nel mortaio, il lievito e la farina 00. Lavorate con il cucchiaio ed infine aggiungete gli albumi montati a neve ben ferma, poco alla volta.
Mettete in una tortiera imburrata e infarinata e fate cuocere nel forno preriscaldato a 170° per circa 40min.
Ancor più della classica sponge cake, l’impasto rimane umido e soffice, ideale per la colazione, la merenda, il te delle 17, oppure come ho fatto io sabato, da farcire a piacere con ganache al cioccolato, o abbondante panna.
(Visited 171 times, 1 visits today)

Let everyone know… Share!Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0Share on Tumblr0Share on Yummly0Share on Reddit0Email this to someone

17 Comments on Sponge cake alle Nocciole e Cardamomo

  1. Francesca P.
    25 marzo 2013 at 20:46 (4 anni ago)

    Mi fa pensare ad una coccola. Soffice, luminosa, delicata d'aspetto ma intensa come sapore.
    E mi piace l'accostamento del bianco e del blu del piattino… piccoli dettagli che noto, come quei quadretti del cucchiaino… 🙂

    Rispondi
  2. Dolcemeringa Ombretta
    25 marzo 2013 at 22:11 (4 anni ago)

    Cara io ormai sono regredita del tutto !!! Ieri ho fatto dei biscottini che per distrazione ho bruciato:( oggi ci ho riprovato ma si vede che sentono il tempo e son rimasti umidi e non croccanti ma mangiabili .. Per il tempo lasciamo stare stamattina neve !!!!
    Spero che Viv si rimetta presto:***
    Però dai a te e' andata bene con il dolce sarà collassato ma e' buinissimo!!! Io ho provato cardamomo pistacchi e e' buonio ora proverò con le nocciole!
    Su dai che arriva il bel tempo!!
    Ti mando un raggio di sole!!!

    Rispondi
  3. Paola
    25 marzo 2013 at 22:33 (4 anni ago)

    Che meraviglia. Il cardamomo.. Sto provando a immaginarne il sapore e il profumo. Devo trovarlo e provarlo in questo abbinamento che mi stuzzica molto.. La primavera? Ieri ne ero immersa completamente, oggi è tornata la pioggia. E mi sono rintanata in una calda e fumante zuppa di legumi.. Per la merenda una fetta di questa delizia ci sarebbe stata davvero bene.

    Rispondi
  4. Ely
    25 marzo 2013 at 23:46 (4 anni ago)

    Tesoro è bellissima. Un sapore avvolgente, caldo e confortevole.. mi ci vorrebbe davvero. Perchè l'inverno continua a restare dentro e fuori.. sei unica stellina. Ti voglio tanto bene. <3

    Rispondi
  5. giulia pignatelli
    26 marzo 2013 at 7:34 (4 anni ago)

    Il dolce collassato al centro non è una novità, ciò nonostante il tuo mi sembra ottimo e anche decisamente bello!

    Rispondi
  6. Ale
    26 marzo 2013 at 9:45 (4 anni ago)

    chissà che profumo invitante….bella e semplice!

    Rispondi
  7. Emanuela Ricami di pastafrolla
    26 marzo 2013 at 10:19 (4 anni ago)

    Buonissimo questo dolce!!!! Adoro nossiole e cioccolato e anche quel pizzico di cardamomo!! Da provare assolutamente. Un saluto Manu

    Rispondi
  8. Miss Becky
    26 marzo 2013 at 12:41 (4 anni ago)

    Sono felice che tu abbia notato quei piccoli particolari Francesca. Bacetti

    Rispondi
  9. Miss Becky
    26 marzo 2013 at 12:43 (4 anni ago)

    Buono anche con il pistacchio, ma prova la nocciola tostata e vedrai che non te ne pentirai.
    Non demordiamo, prima poi arriverà la primavera, anche se temo che, piuttosto che primavera, passeremo dai mutandoni di lana al bikini 😀 (che immagine 'bucolica' 😀 mhaauhuhauha)
    Baci dolce stella

    Rispondi
  10. Miss Becky
    26 marzo 2013 at 12:45 (4 anni ago)

    Buona la zuppetta quando il tempo fuori è poco clemente con i nostri desideri primaverili.
    Fammi sapere quando avrai provato questo abbinamento, sono sicura che non ne rimarrai delusa. Bacetti

    Rispondi
  11. Miss Becky
    26 marzo 2013 at 12:46 (4 anni ago)

    Come ti capisco dolce Ely. Qui, dentro, l'inverno è fatto di buffere di neve e stilletate di ghiaccio sul viso. Avremo prima o poi primavera…nel mentre le dolci parole delle amiche sono conforto e calore per il cuore.
    Un bacio anima bella

    Rispondi
  12. Miss Becky
    26 marzo 2013 at 12:47 (4 anni ago)

    E' colassato con dignità cercando di non farmi sfugurare troppo 😀
    Un bacio grande

    Rispondi
  13. Miss Becky
    26 marzo 2013 at 12:48 (4 anni ago)

    Provala Manu, vedrai che non te ne pentirai. Un bacio grande

    Rispondi
  14. Miky
    26 marzo 2013 at 23:27 (4 anni ago)

    Ne è avanzata una fettina??? ^_^
    Bellissime le foto.
    Un abbraccio.
    Miky

    Rispondi
  15. Miss Becky
    27 marzo 2013 at 0:27 (4 anni ago)

    Una per te la trovo sicuro 🙂 Sono come i bau che nascondono l'osso sotto il tappetto 😀

    Rispondi
  16. Anonimo
    18 aprile 2013 at 21:34 (4 anni ago)

    Adoro le tue torte! Credo anch'io che sia colpa del burro 😛 infatti per quanto lo ami sto evitando di usarlo ^^
    Danina

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *