Blondie bar alle Fragole e Cardamomo

blondie strawberry cardamomo photo credit rebeca sendroiu
Domenica nelle Highlands piacentine c’è stato un acenno di primavera. Le temperature erano ancora glaciali, ma il sole e la natura desta intorno a noi, hanno lasciato ben sperare.
Con cucciola a seguito, senza andare oltre il parco giochi, mi sono limitata a fare alcuni scatti. Spontanei, nemmeno troppo artistici, anche se la Natura quando deve mettersi in posa, lo fa al meglio delle sue possibilità.
photo credit Rebeca Sendroiu
Guardandomi intorno, ben più delle margherite erano fiorite. Le dolcissime daisy (il nome della margherita per i paesi anglosassoni) trappuntavano il prato, tra le molte veronica filiforme e i ranuncoli favagello. C’erano perfino macchie sporadiche di violette profumatissime. E udite udite, è fiorito perfino il susino selvatico.
E con tutto questo ben di dio ho fatto alcuni scatti. Quello che più di tutti mi è piaciuto è già stato postato ieri. La post-produzione mi ha permesso di avere un’immagine un pò più sbiadita, un pò più ‘vintage’. Ho lavorato sulla saturazione, diminuendone il livello.
Ma tornando a noi, perchè per la primavera pare dovremo penare ancora un pò di attesa (forse fino a venerdi, poi fine settimana di pieno sole 😀 yupppieee) sarà per le voglie di dolce che ho, sarà per adulare la Primavera, sarà per sfidare i brownie di settimana scorsa, oggi mi sono preparata una delle mie blondie preferite: fragole e cardamomo. Preferita solo dopo quella alle visciole che faceva la mia nonnina quando arrivava giugno.
In fatto di quantitativi degli ingredienti è un pò differente dalla blondie originale dal mondo conosciuta. Questa mia è più soffice, meno compatta, anche perchè a differenza dell’orginale non ho usato del cioccolato bianco. Il cioccolato appesantisce l’impasto, motivo per cui brownie e blondie di solito non aumentano tanto di volume. Questa mia, mancante di cioccodelizie, è lievitata il giusto ed è di una morbidezza e scioglievolezza…il giusto accompagnamento ad una buona tisana, o un bel bicchiere di latte caldo, prima di andare a nanna…giusto per smentire coloro che dicono che primavera è sinonimo di diete. Ed io ho la scusa pronta: non è ancora primavera. Forse per il calendario, ma per me no. 
Ma bando a chiacchiere inutili, perchè tanto di elementi ottimi per le diete vi parlerò i prossimi giorni…questa bontà ve la regalo così: pret a manger.
blondie strawberry cardamomo photo credit rebeca sendroiu
Ingredienti:
  • 225g di burro
  • 180g di zucchero
  • 230g di farina (di cui 70g di farina di mandorle)
  • 4 uova
  • 1 pizzico generose di fleur de sel
  • 1 bustina di lievito vanigliato Paneangeli
  • i semini trittati di 3 bacche di cardamomo
  • 100g di fragole candonga (mondate, lavate, tagliate a pezzetti)

Preparazione:

In una ciotola lavorate il burro, lo zucchero e i tuorli fino a quando non avrete un composto spumoso, soffice e chiaro. Aggiungete la farina, il lievito, e i semini trittati precedentemente in un mortaio.
Lavorate a neve gli albumi con il fleur de sel e incorporate al resto dell’impasto. Ungete con burro e infarinate una teglia rettangolare e versatevi il composto. Mettete sopra le fragole cercando di distribuirle in maniera omogenea su tutto l’impasto.
Fate cuocere nel forno preriscaldato a 170° per circa 20-25 minuti.
Anche questi cubotti, possono essere coperti da una pallina di gelato alla vaniglia…giusto perchè la cosca dei golosi lo ‘impone’. 
E come si nota dalla foto, ci sono le cannucce che la dolce Vaty mi ha regalato per il compleanno/Pasqua. Grazie Vaty, sono mooooolto fotogeniche. 😀 
blondie strawberry cardamomo photo credit rebeca sendroiu
(Visited 56 times, 1 visits today)

Let everyone know… Share!Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0Share on Tumblr0Share on Yummly0Share on Reddit0Email this to someone

14 Comments on Blondie bar alle Fragole e Cardamomo

  1. IsabelC.
    9 aprile 2013 at 21:23 (4 anni ago)

    Meno male che domenica è stata…senza pioggia!!! Speriamo davvero che esca un pò di sole, perchè mi stanno crescendo muschi e licheni invece di capelli 🙂
    Deliziosi i tuoi blondies profumati al cardamomo, accompagnati da delle belle fragole

    Rispondi
  2. Francesca P.
    9 aprile 2013 at 23:43 (4 anni ago)

    Immagini desaturate e vintage… le mie preferite… 😉
    Sto andando a dormire, la tisana è qui davanti a me… manca solo la tua torta soffice… 🙂

    Rispondi
  3. Miss Becky
    9 aprile 2013 at 23:48 (4 anni ago)

    Come ti capisco Isabel…muschi e licheni si sono impossessati di ogni satna cosa qui nei dintorni e temo che i capelli saranno i prossimi 🙂
    Un bacio

    Rispondi
  4. Miss Becky
    9 aprile 2013 at 23:49 (4 anni ago)

    Un'altra cosa in comune Francesca 🙂 te ne passerei volentieri una fetta. Dici che prima o poi il teletrasporto lo inventeranno?…cosi potremmo passarci dolci e altre delizie?!
    Bacino e serena notte.

    Rispondi
  5. Simo
    10 aprile 2013 at 7:51 (4 anni ago)

    invece qua sembra che oggi si intraveda un pallido sole…finalmente…
    deve essere buonissimo questo tuo dolce!

    Rispondi
  6. Stefania Zecca
    10 aprile 2013 at 10:00 (4 anni ago)

    ciao cara Becky, dolce delizioso! Il cardamomo l'ho acquistato ma è ancora nella sua bustina… ho provato, in un bar pasticceria, dei cioccolatini con questa favolosa spezia e mi son piaciuti molto. Buona giornata : >

    Rispondi
  7. Vaty ♪
    11 aprile 2013 at 12:19 (4 anni ago)

    tutto stupendo: il tuo amore per tutto, le tue foto, il tuo tocco tra vintage-nostalgico al romatinco-chic.
    ti adoro Becky.
    le cannucce non potevano finire in mani migliori!
    un abbraccio

    Rispondi
  8. Miss Becky
    11 aprile 2013 at 17:15 (4 anni ago)

    Sono deliziosi i cioccolatini al cardamomo. La sensazione di freeschezza che perdura dopo averli mangiati è insuperabile!
    Bacetti

    Rispondi
  9. Miss Becky
    11 aprile 2013 at 17:18 (4 anni ago)

    Grazie Vaty…non ci crederai, ma era davvero tanto che ne desideravo qualcuna di queste cannucce cosi a righe. Gli scorsi anni campeggiavano sui più bei blog americani. E quando stavo per decidermi, mi hai anticipata con questo che riterrò il più bello e azzeccato regalo di compleanno. 😉
    Bacetti

    Rispondi
  10. Anonimo
    17 aprile 2013 at 22:23 (4 anni ago)

    E i “fleur de sel”? 🙂 una parola: incantevole…!!! :))
    Dana

    Rispondi
  11. Miss Becky
    17 aprile 2013 at 22:38 (4 anni ago)

    Petali di sale. Uso generalmente quello di Camargue. 😉

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *