Bruschetta con ricotta e fragole grigliate

bruschetta ricotta fragole
Questo tempo mi starà anche sfidando, così irrequieto, frenetico, disordinato, che alterna giorni di caldo a giorni di pioggia torrenziale, a freddi, a tepori e altro caldo. Ma se crede che è così che riuscirà a dissuadermi dai miei pensieri parigini si sbaglia di grosso. Perchè è proprio questo il tempo che Parigi offre ai suoi visitatori ad aprile: romantiche alternanze.
Perchè sì, un valse accordion tipico parigino mi suona nella mente. Mi immagino scendere dal letto in fretta e furia, entrare nella mia cucina, bianca e luminosa, nel mio appartamento parigino, sapete no, quello tipico sotto i tetti, una mansarda piena di ‘me’, di vecchi bauli custodi di ricordi romantici.

Vedo già che preparo un sacco di delizie: delle petit baguette farcite con jambon de Mayence, camembert, pomodorini secchi e rucola e perchè no queste deliziose bruschette con ricotta e fragole grigliate. Poi litri di citronnade alla menta e gelsomino, qualche piccola tarte citron e un cesto in grado di contenere tutto questo.
E dopo una doccia ricostituente, mentre le brezze assolate portano nel mio appartamento gli effluvi dolci del gelsomino, un ultima occhiata sopra i tetti parigini prima di uscire di corsa, perchè la mia piccola e il maritino mi attendono già sotto per correre alla plage, quella sulla riva destra della Senna, all’altezza del Voie Georges Pompidou.  Li, con il mio vestitino di sangallo bianco so che affonderò i piedini dentro la sabbia bianca, mentre godrò della luce che Parigi emana. Perchè Parigi è come una sposa baciata dal sole di mezzogiorno, timida, romantica e desiderosa di concedersi al privilegiato amore.
E dopo questo sdolcinato sogno, vi lascio questa ricettina, frutto di voglie culinarie pomeridiane…estese poi ad altre ricettine che nei prossimo giorni vi propinerò come acquasanta! (pazientate, sono entrate in pieno periodo parigino-provenzale…francese insomma!!!)
Della serie #AllYouCanRoastAndGrill
Ingredienti per 4 bruschette:
  • 4 fette di pane casereccio
  • 100g di ricotta di vacca freschissima
  • 4 cucchiai di crescenza
  • circa 10 fragole Candonga
  • basilico fresco
  • un filo d’olio EVO
  • un pizzico di fleur de sel Camargue
Sulla griglia abbrustolite le fette di pane, ungetele con un filo d’olio e spalmate un cucchiaio di crescenza su ogni fetta. Mettete le fette di pane sotto il grill nel forno a circa 180° e lasciate sciogliere la crescenza. Aggiungete la ricotta e lasciate intiepidire nel forno, a grill spento.
Nel frattempo lavate le fragole, tagliatele a metà e grigliatele su una piastra di cottura. Quando inizieranno a lasciare un po’ della loro acqua caramellando toglietele e mettetele in una ciotolina. Condite con il basilico tagliato fine e un pizzico di fleur de sel.
Aggiungete le fragole sulle bruschette e servitele tiepide.

Suggerimenti: Se avete la griglia classica da barbecue, le fragole grigliate in quel modo saranno decisamente favolose, magari prima passate in un pò di zucchero di canna, poi posate sulla griglia. So che nessuno accende mai il barbecue per due bruschette, ma potete cogliere il momento quando è già in uso perchè magari state facendo una grigliata tra amici e preparare queste sfiziose bruschettine quale antipasto.
Se usate, come ho fatto io, la griglia elettrica, con le piastre ondulate, quella che si chiude e griglia su entrambi i lati, fate molta attenzione a non lasciarle molto tempo se no le fragole perdono troppa acqua e consistenza. Lo so, non avremmo quel bellissimo effetto ‘rigato’ delle griglie da barbecue…ma in cambio le nostre fragole saranno ancora intere.
In questo modo potete preparare anche degli spiedini alternando le fragole  all’ananas, passato sulla griglia del barbecue, messe su un piatto, condite con riduzione di balsamico e un pizzico di zucchero di canna.

bruschetta ricotta fragole grigliate
(Visited 174 times, 1 visits today)

Let everyone know… Share!Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0Share on Tumblr0Share on Yummly0Share on Reddit0Email this to someonePrint this page

20 Comments on Bruschetta con ricotta e fragole grigliate

  1. Francesca P.
    22 aprile 2013 at 21:09 (4 anni ago)

    Ti adoro anche io, soprattutto se mi parli di Parigi (che bello il paragone con la sposa!) e prepari cibi colorati! 🙂

    Rispondi
  2. Vaty ♪
    22 aprile 2013 at 21:29 (4 anni ago)

    Ti immagino proprio una rosa raggiante baciata dal cielo di Parigi e da sole di primavera.. Sei romanticissima cara Becky ^_^
    Mi hai rievocato le parole di Mimi della bohème che cantava , raccontando della sua modesta vita in una mansarda di Parigi: “ma quando vien aprile, il primo sole e' mio. Il primo bacio d'aprile e' mio..” :')
    Meravigliosa ricetta piena di incanto come le tue parole. Un abbinam davv nuovo per me e corredato da foto come sempre piene di armonie e luce.

    Rispondi
  3. Anonimo
    22 aprile 2013 at 22:17 (4 anni ago)

    Bellissimo sogno! Mi piacerebbe venirvi a trovare a Parigi 😀 e delizioso consiglio per uno stuzzichino che fa da merenda, da pranzo, da spuntino e… da seconda colazione! 😀
    Danina

    Rispondi
  4. conunpocodizucchero Elena
    22 aprile 2013 at 23:45 (4 anni ago)

    ho letto con piacere il tuo “sdolcinato sogno” e la ricetta di queste deliziose, davvero deliziose, brischette!

    Rispondi
  5. Babe - La Cucina di Babe
    23 aprile 2013 at 8:33 (4 anni ago)

    Queste bruschette sono davvero meravigliose.
    Un gusto unico e coinvolgente.
    Io visiterò Parigi quest'estate…non vedo l'ora sai? 🙂
    Buona giornata

    Rispondi
  6. SELENDIR
    23 aprile 2013 at 8:40 (4 anni ago)

    Anch'io ho pensato a Bohème!!!!! Ma anche a Moulin Rouge, il film….e come potrebbe essere diversamente???? Ma che delizia deliziosa, che ghiottoneria ghiottosa! fresco formaggio e fragolo rosse….yum yum yum yum

    Rispondi
  7. Danja | Un pinguino in cucina
    23 aprile 2013 at 9:50 (4 anni ago)

    che belle immagini, io adoro Parigi e con il tuo post hai risvegliato tanti di quei ricordi che mi viene quasi la lacrimuccia…
    e che dire di queste bruschette? sono spettacolari!!! peccato che io sia allergica alle fragole, mannaggialamiseriaccia!

    Rispondi
  8. lacasasullaScogliera
    23 aprile 2013 at 10:11 (4 anni ago)

    Ricetta splendida e molto innovativa! mi sono persa anch'io a Parigi, come te, in più, ricordo ancora con tenerezza e un pizzico di nostalgia i miei giorni lì con il mio fidanzatino parigino… ah, bei tempi!
    Baci
    Elli

    Rispondi
  9. Vita Frugale
    23 aprile 2013 at 13:58 (4 anni ago)

    Che bontà, interessantissima questa ricetta!! Se ti va puoi partecipare al mio Linky Party “La Cucina di una Volta”, dal mercoledì al venerdì, con una tua ricetta! A presto!
    http://www.lavitafrugale.com

    Rispondi
  10. Miss Becky
    23 aprile 2013 at 16:38 (4 anni ago)

    Grazie Franci…è bello condividere la passione per Parigi con le altre 'foodbloggine'.

    Rispondi
  11. Miss Becky
    23 aprile 2013 at 16:41 (4 anni ago)

    Grazie Vaty, me arrossita!! :*)
    Parigi è un grande amore per me, come lo è (anche se li purtroppo non ci sono ancora arrivata) la Polinesia.
    Sono per me luoghi che hanno una luce che domina il cuore!
    Bacetti fragolosi

    Rispondi
  12. Miss Becky
    23 aprile 2013 at 16:42 (4 anni ago)

    Fa da tutto Danina 😀
    Magari un giorno, non molto lontano, ti dirò: mi vieni a trovare a Parigi?! 😀
    Non so, dopo aver vinto al grattavinci “turista per sempre”?!!! 😀

    Rispondi
  13. Miss Becky
    23 aprile 2013 at 16:43 (4 anni ago)

    Grazie di essere passata Elena. 🙂

    Rispondi
  14. Miss Becky
    23 aprile 2013 at 16:44 (4 anni ago)

    Come ti capisco…l'emozione è tanta e sarà ancora più grande quando rientrerai a casa. Se hai bisogno di dritte, di consigli, non esitare a contattarmi.

    Rispondi
  15. Miss Becky
    23 aprile 2013 at 16:46 (4 anni ago)

    Devi provarle Sele… 😀 ti toccherà portarti un fornello da campeggio al lavoro 😀

    Rispondi
  16. Miss Becky
    23 aprile 2013 at 16:47 (4 anni ago)

    Che peccato 🙁 E' un pò come per me quando leggo ricette che hanno le lenticchie e i fagioli, ai quali purtroppo sono diventata allergica dopo la gravidanza. 🙁 Per una che è amante delle zuppe come me, non ti dico il sacrificio.

    Rispondi
  17. Miss Becky
    23 aprile 2013 at 16:49 (4 anni ago)

    Ma che meraviglia Elli… 🙂
    Mi piace quando un racconto risveglia in me ricordi ed il fatto che il mio ti abbia fatto ricordare i bei giorni parigini, mi emoziona.

    Rispondi
  18. Miss Becky
    23 aprile 2013 at 16:49 (4 anni ago)

    Grazie di essere passata. Accetterò il tuo invito.
    Bacetti

    Rispondi
  19. Simo
    23 aprile 2013 at 17:36 (4 anni ago)

    un insieme di sapori e consistenze che trovo meraviglioso!
    Un abbraccio

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *