Crema alle Ciliegie grigliate con Tiglio candito

candied linden blossom
Vi avevo già parlato del profumo del tiglio, degli effetti che sortisce su di me. Vi avevo parlato dei ricordi legati al terrazzo di nonna e di quel miele odoroso che i suoi fiori sono sul finire di maggio.
Beh, attendevo con ansia il momento preciso nel quale si sarebbero schiusi i fiori di tiglio qui intorno a casa. Il momento è giunto. Per la verità è giunto venerdì scorso. Estasi!!! Altro non so dire….estasi, mentre rotolo tra le lenzuola e questo profumo cosi dolce mi penetra la mente, mi rapisce. Perché in qualunque faccenda io sia affaccendata, questo profumo persistente è ovunque.
E sono inciampata nella paura che tra meno di un paio di settimane questo profumo sarà solo ricordo. Allora come intrappolarlo?! Dovevo pur escogitare qualcosa.
Una cosa sarebbe stata sufficiente al resto dell’umanità. Io invece ho mandato avanti un laboratorio di trasformazione del tiglio.

L’ho candito (memore delle violette candite di Tolosa e di Parma), ci ho fatto uno sciroppo denso come la melassa, un oleolito e stiamo già meditando con mio marito di farne un liquore per le serate fredde qui al Cottage, quando gli amici si riuniranno intorno alla tavola.
Ma benché posseduta dallo spirito del tiglio, la malattia del caramellare e grigliare la frutta non mi è passata. Anzi!!! E cosi che vuoi che faccia? Vuoi che non m’inventi qualche altra diavoleria culinaria? Poi inventare è una parola grossa, magari in qualche atelier parigino, qualche maestro pasticcere/pasticcione ci ha già pensato prima di me.
Ma stop alle chiacchiere, vado subito con la ricetta.
crema tiglio ciliegie grigliate
Ingredienti:
  • 50g mascarpone
  • 100ml di panna fresca da montare
  • 50g di ricotta vaccina
  • 80g di zucchero+10g zucchero di canna
  • 100g di ciliegie

+
Per lo sciroppo:

  • 200g di zucchero
  • 80ml acqua
  • 100g infiorescenze tiglio

+
Per i fiori canditi:

  • 100g di zucchero + 100 per passare i fiori
  • 10ml di acqua
  • infiorescenze di tiglio
Grigliate le ciliegie in una padella antiaderente e versate sopra 10g di zucchero di canna. Spegnete il fuoco sotto la padella e lasciate che lo zucchero si sciolga a contatto con le ciliegie.
Nella planetaria mettete la ricotta, il mascarpone e la panna con lo zucchero e lavorate per 1 minuto a massima velocità, o comunque fino ad ottenere una crema liscia e morbida.
Lo sciroppo: In un pentolino mettete lo zucchero e l’acqua, lasciate sciogliere fino ad ottenere uno sciroppo. Mettete in infusione i fiori di tiglio, lasciate raffreddare e filtrate.
Tiglio candito: Mettete lo zucchero e l’acqua in un pentolino, lasciate sciogliere senza far imbiondire il caramello. Immergete le infiorescenze nel caramello tenendole per il peduncolo, poi estraete e passata nello zucchero semolato. Disponete su un foglio di carta da cucina e lasciate solidificare. Se dovessero risultare ancora umide, cospargete con altro zucchero semolato e lasciate seccare una notte intera.
Distribuite la crema nelle coppette, aggiungete le ciliegie grigliate, un filo di sciroppo di tiglio e i fiori di tiglio canditi.
 linden blossoms
(Visited 73 times, 1 visits today)

Let everyone know… Share!Share on Facebook0Share on Google+2Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0Share on Tumblr0Share on Yummly0Share on Reddit0Email this to someone

16 Comments on Crema alle Ciliegie grigliate con Tiglio candito

  1. Casale Versa
    17 giugno 2013 at 18:39 (4 anni ago)

    che meraviglia! sei troppo brava.. adoro il tuo blog, profondamente!

    Rispondi
  2. Francesca P.
    17 giugno 2013 at 19:14 (4 anni ago)

    Io voglio assaggiare tutti tutti tutti i dolci che fai… mi ispirano troppo, usi ingredienti che adoro! 🙂

    (che bellala foto del tiglio nelle mani!)

    Rispondi
  3. Valeria Della Fina
    17 giugno 2013 at 19:36 (4 anni ago)

    Che ricetta originale! Mi ispira davvero molto e le foto sono stupende 🙂
    Un bacio 🙂

    Rispondi
  4. marina riccitelli
    18 giugno 2013 at 8:05 (4 anni ago)

    cara mia le ciliege grigliate mi incuriosiscono proprio e anche lo sciroppo di tiglio!!! Questi bicchieri sono stragolosi!! bacioni

    Rispondi
  5. Miss Becky
    18 giugno 2013 at 8:43 (4 anni ago)

    Tesoro, sei troppo buona con me. Non sono mica niente di eccezionale. 🙂
    Bacino

    Rispondi
  6. Miss Becky
    18 giugno 2013 at 8:46 (4 anni ago)

    Allora non ti resta che provare entrambe le cose 😉

    Rispondi
  7. Simo
    18 giugno 2013 at 9:15 (4 anni ago)

    devono essere strepitose….e profumatissime….
    …io golosa!

    Rispondi
  8. SELENDIR
    19 giugno 2013 at 10:09 (4 anni ago)

    Cosa non “candiresti” tu? E cosa non griglieresti? Giusto giusto un cardo spinoso…ma forse…forse no 🙂 Che golosità bellissime! francamente l'idea di uno sciroppo di tiglio mi alletta non poco…tutto considerato il procedimento è anche alla mia portata, così come il processo di “canditura”….Brava, ti stai veramente superando, anzi, stai superando parecchi chef!

    Rispondi
  9. Anonimo
    21 giugno 2013 at 0:16 (4 anni ago)

    Semplicemente wow… dolcissima per festeggiare il Solstizio d'Estate *.*
    Danina

    Rispondi
  10. Loredana
    24 giugno 2013 at 19:34 (4 anni ago)

    Che splendida idea catturare il profumo dei fiori di tiglio..oramai il tempo è passato, ma il prossimo anno me ne ricorderò! 🙂

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *