Upside-down cake alle Albicocche, Timo e Limoni di Sorrento

upside down apricot thyme

L’anno scorso ho ‘rovesciato’ torte di prugne, susine e mele per tutto l’autunno/inverno. C’è una certa magia capovolgere la torta e vedere colare il caramello lungo i bordi, vedere la frutta che ha preso colore, l’impasto della torta sciropparsi. Sai subito che una fetta di quella meraviglia, con un ciuffo di panna oppure con una generosa cucchiaiata di gelato, ti riconcilierà con l’intero universo.

La torta capovolta è una ricetta americana che solitamente viene fatta con l’ananas e richiama un pò la tarte delle signorine Tatin, con ovvie differenze di consistenza.
Da grande fan quale sono dei sapori e dei profumi mediterranei, non poteva che nascere questo abbinamento estivo tra le albicocche, il timo e il meraviglioso limone di Sorrento.
Il sapore di queste orange ruby ha sposato in maniera perfetta il sapore del timo. Per fare le foto mi sono fatta violenza a non addentare la prima fetta. Mi sono immaginata su una delle alture sorrentine, da dove si può scorgere il mare azzurrissimo, seduta ai piedi di un limone, con la brezza che ingentilisce il pomeriggio caldo, mentre mordo una succosissima albicocca. Il limoneto ospita piante aromatiche tipiche della macchia, tra le quali c’è il profumatissimo timo.Poi un “mammaaaa, totttaaaa!!!” ha interrotto il mio sogno. Era la mia piccola monella con la mano tesa verso la fetta di torta. Se l’è mangiata alla velocità di Zefiro danzerino.Poi c’è una novità, parzialmente interessante per voi probabilmente, ma molto, molto interessante per me. Come vi avevo accennato un paio di post indietro, ho tentato la sorte mandando la mia candidatura a Grazia. Hanno accettato e da un paio di giorni anch’io concorro per diventare una blogger IT Grazia. Se voleste lasciarmi una volta al giorno il vostro voto ed aiutarmi in questo modo a concorrere anche per diventare la più votata del mese, farete di me la personcina più felice del mondo.
E’ sufficiente seguire il link e clickare sul cuoricino accanto alla mia foto. oppure seguire direttamente il link facendo click sul banner nella Homepage della Contea.

upside down apricot

Ingredienti:
  • 15 albicocche circa
  • 100g di zucchero di canna grezzo
  • 1 rametto di timo
  • 1 limone di Sorrento non trattato (scorza e polpa)
  • 150g di zucchero semolato
  • 150g di burro
  • 150g di farina per dolci
  • una bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale

Preparazione:

Lavorate il burro con lo zucchero semolato e i tuorli finchè non avrete ottenuto un composto soffice e chiaro. Aggiungete la scorza grattuggiata del limone e incorporate poco alla volta la farina con il lievito. Montate a neve gli albumi e aggiungeteli al resto del composto.
In una casseruola fate sciogliere 70g di zucchero di canna e tuffatevi dentro le albicocche tagliate a metà e gli spicchi di limone pelati a vivo. Mettete anche le foglioline di timo e spegnete il fuoco.
Foderate una teglia con carta da forno bagnata e strizzata, sparpagliate i 30g di zucchero di canna rimasti, mettete sul fondo gli spicchi di limone e le metà delle albicocche e versate sopra il caramello. Infine versate anche l’impasto e mettete nel forno che avete preriscaldato a 170°. Fate cuocere per circa 35min. Lasciate raffreddare il tutto nella tortiera, poi capovolgete su un piatto.

Servite tiepido con una pallina di gelato alla vaniglia o alla crema, oppure con un generoso ciuffo di panna fresca.

upside down apricot sorrento lemon
(Visited 94 times, 1 visits today)

Let everyone know… Share!Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0Share on Tumblr0Share on Yummly0Share on Reddit0Email this to someonePrint this page

11 Comments on Upside-down cake alle Albicocche, Timo e Limoni di Sorrento

  1. Messapico
    28 giugno 2013 at 21:11 (4 anni ago)

    Già solo le immagini procurano stimoli al limite dell'erotismo stile “nove settimane e mezzo”! CI PIACE!

    Rispondi
  2. Messapico
    28 giugno 2013 at 23:33 (4 anni ago)

    e dopo averla mangiata … le aspettative pienamente confermate: è una goduria per mente e palato! Subito la dolce asprezza dell'albicocca caramellata, seguita dall'acidulo del limone, il tutto su una sofficezza da brivido! E un minuto dopo aver finito la fetta … arriva il timo! ESPERIENZA MULTISENSORIALE!

    Rispondi
  3. Lara Bianchini
    29 giugno 2013 at 8:17 (4 anni ago)

    una torta splendida, le mie preferite, fintamente semplici con i sapori che ti colgono quando meno te lo aspetti…come ne mangerei una fetta adesso….

    Rispondi
  4. giulia pignatelli
    29 giugno 2013 at 8:19 (4 anni ago)

    e' vero, le torte rovesciate hanno un loro fascino… grazie per questa tua versione!!

    Rispondi
  5. Casale Versa
    29 giugno 2013 at 8:57 (4 anni ago)

    Adoro questa meravigliosa torta! la inserisco subito nel mio elenco “da provare”.. un bacione stella.. è sempre bello venir qui!

    Rispondi
  6. SELENDIR
    29 giugno 2013 at 9:45 (4 anni ago)

    Io continuo a cliccare sul cuoricino 🙂 In cambio almeno una fettina di questa delizia potresti darmela!!!!Ho solo un problema: non riesco a toccare le albicocche per via della peluria….come le pesche, figuriamoci metterle sotto i denti!Brrrr, solo a pensare di addentare un pezzetto di buccia, mi viene una pelle di gallina alta cm. 5!!!! Ma questo è un limite mio….posso sempre farmele sbucciare da Ser Balder e poi fare la torta, allora si che ce la farei!!!! Che ideona. Comunque, braverrima stellina mia.

    Rispondi
  7. Simo
    29 giugno 2013 at 15:07 (4 anni ago)

    ecco, io invece non ho mai fatto una torta rovesciata…devo assolutamente provarci, la tua è troppo invogliante e deliziosa!

    Rispondi
  8. Francesca P.
    30 giugno 2013 at 19:54 (4 anni ago)

    Io adoro tutti i tuoi dolci, tutti… sono così genuini e “belli”, proprio da vedere e da mangiare, sai quando qualcosa si gusta già dall'aspetto e immagini il sapore solo con uno sguardo? Unisci sempre ingredienti di cui sono golosissima, tra l'altro…!
    🙂

    (ho messo il cuoricino e continuerò, incrocio le dita forte!)

    Rispondi
  9. Ale
    1 luglio 2013 at 16:08 (4 anni ago)

    davvero una favola questa torta, bravissima!

    Rispondi
  10. Anonimo
    19 agosto 2013 at 16:12 (4 anni ago)

    Che favola! Ha un bellissimo aspetto *.* devo improvvisarmi a farla prima che passi il periodo albicocche,
    Danina

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *