Frangipane pear Tart

Mandorle, frutta e la strana storia di un’estate che volge al termine. Quest’anno Ferragosto lo abbiamo passato a casa di amici ad imbiancare. Un modo del tutto insolito penserete, ed è vero, ma quest’anno non avevo proprio voglia di ‘festeggiare’. E’ stato un giorno come gli altri, nel mezzo di una settimana come le altre. Niente colpi di scena, niente emozioni da togliere il respiro, niente viaggi inaspettati, nessuna Contea da lasciare e nessun anello da portare sul Monte Fato (o quasi), niente visite a Gran Burrone, nessuna silenziosa notte passata in compagnia degli elfi a Lothlorien. Solo l’emozionante e consolidata routine familiare, con una duenne in piena scoperta del mondo, per la quale ogni giorno è davvero sorprendente, per la quale ogni giorno è una vera conquista.

Ed è quanto mi basta, perchè il forziere del mio cuore sia meno serrato, perchè i miei passi siano più leggeri. Anche se il malsano sentimento di sconfitta non mi abbandona, come se per me fosse “the end”…ma non può e non deve essere così, me lo impongo. Me lo scriverò su un centinaio di post it che incollerò in tutta casa: “THIS IS NOT THE END” …beautiful friend.
E forse perchè l’estate ha avuto un tono cosi malinconico, un suono cosi flebile, che negli ultimi giorni sento un certo fremito pensando all’autunno.
Autunno quale Sorgente di luce dorata, luogo dove il profumo dell’estate incontra il fresco e umido fremito delle foglie nella nebbia. Così, ingannata dal fresco che la sera solletica la pelle, ieri mi sono concessa una pausa dai miei pensieri, dalle fatiche casalinghe e dal resto dell’universo e mi sono chiusa in cucina pronta a sfornare una tortina profumata, morbidissima, che racchiude come uno scrigno piccole perfette pere affogate.
La crema frangipane è molto molto ricca ed esalta qualunque frutto si voglia utilizzare. Ho scelto di usare le pere coscia, perchè ne avevo trovate di piccole e davvero deliziose, intrise di profumo, perfette.
Una torta che ho fatto spesso, variando le dosi, fino ad arrivare a quelle di cui mi ritengo soddisfatta.
Basta parlare però…eccovi la ricetta.

Ingredienti per la pasta frolla:
  • 300g di farina 00
  • 100g di zucchero a velo
  • 150g di burro
  • 3 tuorli
  • 1 cucchiaio estratto di vaniglia
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per la frangipane:

  • 250g di farina di mandorle
  • 150g di zucchero
  • 160g di burro
  • 30g di farina 00
  • 4 uova intere
  • 4 pere coscia + 50g di zucchero + cucchiaino di essenza rum + mezza tazzina di acqua + 1 cucchiaino di grappa
Preparazione della frolla:
Nel mixer mettete la farina ed il burro freddo, tolto dal frigo all’ultimo, tagliato a cubetti e il sale. Frullate velocemente finchè non avrete ottenuto un composto sabbioso. Mettetelo a fontana su un piano da lavoro, aggiungete lo zucchero, l’estratto di vaniglia e i tuorli. Lavorate velocemente, fino ad amalgamare gli ingredienti. Non va lavorato per troppo tempo, se non volete ottenere un impasto gommoso e poco friabile.
Avvolgete nella pellicola e mettete a riposare in frigo per almeno 40min.
Preparazione frangipane:
Nel frattempo preparate la frangipane montando il burro con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungete la farina 00 setacciata e la farina di mandorle lavorando con la frusta. Incorporate un uovo alla volta tenendo da parte un albume. Questo ultimo montatelo a neve ed incorporatelo all’impasto. Coprite la ciotola con la pellicola e lasciate riposare in frigo.

Preparazione pere affogate:
In una casseruola mettete lo zucchero e la mezza tazzina di acqua. Lasciate sciogliere a fuoco lento lo zucchero e aggiungete le pere coscia tagliate a metà private dei semi e della buccia. Aggiungete l’essenza di rum e la grappa e coprite con un disco di carta forno forato al centro. Lasciate cuocere a fuoco lentissimo per 5min.
Preriscaldate il forno a 170° e togliete la frolla dal frigo. Stendetela velocemente con il mattarello e foderate una tortiera da crostata. Versate la crema frangipane e disponete le metà di pera coscia premendo un pochino.
Lasciate cuocere per circa 40min. Lasciate intiepidire nel forno spento con la porta aperta. Potete aggiungere delle mandorle tagliate a lamelle o semplicemente spolverando dello zucchero a velo.
L’ideale è farla la sera per il giorno dopo.
(Visited 50 times, 1 visits today)

Let everyone know… Share!Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0Share on Tumblr0Share on Yummly0Share on Reddit0Email this to someone

34 Comments on Frangipane pear Tart

  1. Ely
    19 agosto 2013 at 13:12 (4 anni ago)

    'Come poteva esserci un finale allegro, dopo che erano successe tante cose brutte?'.. 'C'è del buono in questo mondo, Padron Frodo. Ed è giusto lottare per questo'.
    Amica mia.. combatti. Dentro quel guscio c'è la tua spada, c'è il fragore che si è perso nel silenzio. C'è la luce, c'è la forza.. dalle il tempo di uscire e risplendere, come i tramonti gloriosi d'oro. Ti abbraccio forte. La tua creazione è bella e deliziosa come non mai, calda e avvolgente come un bacio. TVTTTB

    Rispondi
  2. Miss Becky
    19 agosto 2013 at 13:16 (4 anni ago)

    Ely, le tue parole sono come balsamo per il mio cuore. Ti stringo forte.
    Ti voglio tanto bene anche io.
    Bacio

    Rispondi
  3. Ale
    19 agosto 2013 at 14:07 (4 anni ago)

    bellissima la tua tarte, noi invece passato un ferragosto emozionantissimo con la piccola al mare, che bellezza…peccato essere di nuovo al lavoro! 🙁

    Rispondi
  4. Ely
    19 agosto 2013 at 14:31 (4 anni ago)

    Sono qui per te, ogni volta che vorrai. Se vorrai. Comprendo la tua anima e che il cielo la porti tra le sue ali turchesi.. ti voglio bene. <3

    Rispondi
  5. Anonimo
    19 agosto 2013 at 14:41 (4 anni ago)

    “(…) possiamo soltanto decidere cosa fare col tempo che ci viene concesso” dice Gandalf :))
    Quante volte la parola fine monta su… come una torta. Eppure dopo quella torta, ne verrà un'altra… forse più buona di quella di prima!
    Io credo in te, e ti sono vicina,
    Danina

    Rispondi
  6. Miss Becky
    19 agosto 2013 at 15:32 (4 anni ago)

    Grazie Ale. Felicissima per il tuo strepitoso Ferragosto.

    Rispondi
  7. Miss Becky
    19 agosto 2013 at 15:39 (4 anni ago)

    Speriamo Danina, speriamo.
    Un bacino

    Rispondi
  8. Danja | Un pinguino in cucina
    19 agosto 2013 at 17:37 (4 anni ago)

    Mi spiace per il periodo…la torta è stupenda, ci starebbe proprio bene con la tazza di tè che sto sorseggiando 😉
    Un abbraccio, forza e coraggio!

    Rispondi
  9. Maria Grazia
    19 agosto 2013 at 17:40 (4 anni ago)

    Meravigliosa torta, come tutto ciò che proponi. Attendiamo le tue prossime, numerose preparazioni, che saranno sempre più sublimi.
    Un abbraccio grandissimo
    MG

    Rispondi
  10. Casale Versa
    19 agosto 2013 at 17:55 (4 anni ago)

    Tu sei così pura e sensibile mia cara! ti auguro il meglio.. anzi.. il meglio del meglio! buon rientro!
    Val

    Rispondi
  11. giulia pignatelli
    20 agosto 2013 at 7:01 (4 anni ago)

    La frangipane è sempre una meraviglia, ma con le pere non l'ho mai provata… i periodi neri ci sono per tutti, bisogna stringere i denti e andare avanti. Felice giornata

    Rispondi
  12. Azzurra
    21 agosto 2013 at 19:16 (4 anni ago)

    ciaoooo ma che meraviglia questa frangipane, non ho mai provato!!!
    grazie mille per esser passata da me, sono subito venuta a conoscerti!!!
    a presto cara
    Azzu

    Rispondi
  13. Chiara Setti
    21 agosto 2013 at 19:17 (4 anni ago)

    Ciao scopro per caso il tuo blog…che bello qui!
    E che buona la tua frangiante, adoro le torte così! 🙂

    Rispondi
  14. Miss Becky
    22 agosto 2013 at 12:48 (4 anni ago)

    E' perfetta con il tè e anche da sola… 😉

    Rispondi
  15. Francesca P.
    22 agosto 2013 at 18:04 (4 anni ago)

    Ma che vado a fare in Francia a caccia di dolci quando potrei venire da te a farmi insegnare queste meraviglie? In più, condite di belle parole e riflessioni… la prossima volta, cambio destinazione del biglietto… 😉

    (l'autunno… ho imparato ad apprezzarlo da poco, adesso lo aspetto per i suoi gialli-rossi-arancioni, le prime tazze bollenti di tè, il forno che trilla, le zuppe e le castagne e tutto quello che verrà, da accogliere a braccia aperte…)

    Rispondi
  16. SELENDIR
    23 agosto 2013 at 9:06 (4 anni ago)

    Tesorilla bella, ti ho abbandonata per troppi giorni, scusa. Ma al mio rientro tu mi fai trovare questa meraviglia, da Figliol prodigo!!!! Grazie cuoricina adorata, grazie. Forza , forza cuore impavido, vedrai “L'alba prota sempre la speranza agli uomini” ed io ti auguro che la tua alba arrivi presto con un trionfo di sole .

    Rispondi
  17. Miss Becky
    23 agosto 2013 at 13:15 (4 anni ago)

    Grazie Maria Grazia. Un abbraccio

    Rispondi
  18. Miss Becky
    23 agosto 2013 at 13:16 (4 anni ago)

    Grazie Val…nulla al confronto con la forza di voi donnine meravigliose.

    Rispondi
  19. Miss Becky
    23 agosto 2013 at 13:17 (4 anni ago)

    Si Giulia, è vero, la frangipane è una delizia.
    Bacetti

    Rispondi
  20. Miss Becky
    23 agosto 2013 at 13:19 (4 anni ago)

    Grazie di essere passata Azzurra. Io appena ho visto il tuo blog e appena ho visto il tuo viso che racconta una vita piena, una donnina sublime, non ho resistito. 🙂
    A presto

    Rispondi
  21. Miss Becky
    23 agosto 2013 at 13:20 (4 anni ago)

    Ciao Chiara. Sei la benvenuta. 🙂 Un abbraccio e a presto

    Rispondi
  22. Miss Becky
    23 agosto 2013 at 13:24 (4 anni ago)

    Oh tesoro, troppo buona. Pensa che io invece meditavo di fare entrambe il biglietto per Parigi invece 😀 che so, alla volta di qualche scuola di pasticceria?!!! 😀
    L'autunno è un dono cosi prezioso. Concentra i doni del raccolto di un anno. Come l'inverno cosi ovattato protegge e coccola i nostri sensi, culla il nostro riposo…e la primavera gli risveglia con il suo delicato tepore. E l'estate infine, la pienezza della Natura…la nostra. 🙂
    Sono felice che tu sia rientrata…mi mancavano le tue foto. 🙂

    Rispondi
  23. Miss Becky
    23 agosto 2013 at 13:30 (4 anni ago)

    Hihhihhiih….e come deluderti Seluccia dolce?!! 😀
    Un bacio grande grande…

    Rispondi
  24. Shabby Passion
    23 agosto 2013 at 23:39 (4 anni ago)

    OHMAMMAMIAAAA! Che tortina magnifica vedono i miei occhi!
    Ti scopro solo ora… mi sà che il tuo blog è pericolosamente DOLCE!
    Un abbraccio ciao Lisa

    Rispondi
  25. Chiara Setti
    23 agosto 2013 at 23:56 (4 anni ago)

    Scusa ovviamente intendevo frangipane ma l'ipad è terribile certe volte!! 🙂

    Rispondi
  26. Miss Becky
    24 agosto 2013 at 12:16 (4 anni ago)

    Ciau Lisa…hihihi, la dolcezza qui è di casa. E pensare che in realtà io sono più da salato che da dolce, anche se poi mi paice di più fotografare il dolce. 😉
    Benvenuta…un abbraccio e a presto!

    Rispondi
  27. Angie
    28 agosto 2013 at 16:01 (4 anni ago)

    Uhm… comi sono accorta che, nonostante fossi già passata, non seguivo il tuo blog! Male male… ma ho già rimediato!
    Questa torta è davvero una tentazione sublime, pere, rum frangipane… uhm a vedere la foto mi immaginavo il profumo e io con già con una forchettina in mano pronta ad assaggiarla…
    Un abbraccio

    Rispondi
  28. Stefania Zecca
    1 settembre 2013 at 18:53 (4 anni ago)

    ciao Becky, il frangipane mi piace anche se è molto ricco, ma per un giorno speciale è una torta perfetta! Evviva le mandorle, le adoro. Un bacio cara

    Rispondi
  29. Miss Becky
    5 settembre 2013 at 10:15 (4 anni ago)

    Il frangipane è ricchissimo, ma ogni tanto si può fare uno strappo 😉
    Un bacino

    Rispondi
  30. Miss Becky
    5 settembre 2013 at 10:18 (4 anni ago)

    Sono sempre salvi i vostri commenti, tranne rari casi in cui blogger se li mangia proprio. Devo sono approvarli una volta che li pubblicate, è il mio modo per evitare indesiderati spam che mi propongono l'acquisto di viagra e qualche altrà amenità!
    Bacino

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *