Lemon Curd

lemon curd photo rebeca sendroiu

 

The seasons are what a symphony ought to be:  four perfect movements in harmony with each other.  -Arthur Rubenstein-

OneRepublic – Au revoir

Because I told you to buy lemon curd, Woodhouse. Now what am I going to spread on my toast? Your tears?
Archer – See more at: http://www.tvfanatic.com/quotes/because-i-told-you-to-buy-lemon-curd-woodhouse-now-what-am-i/#sthash.UPoEvIgr.dpuf

Because I told you to buy lemon curd, Woodhouse. Now what am I going to spread on my toast? Your tears?
Archer – See more at: http://www.tvfanatic.com/quotes/because-i-told-you-to-buy-lemon-curd-woodhouse-now-what-am-i/#sthash.UPoEvIgr.dpuf
La primavera ha allungato le sue profumate dita attorno alla mia dimora. Il parco splende di un verde brillante sotto i tiepidi raggi del sole. Le margheritine trappuntano  il prato e qua e là ci sono ciufi disordinati di violette, quasi fossero boschi in miniatura.
Io mi sento rinvigorita e sono come quelle gemme carnose che fremono nelle loro vesti invernali.
Quando arriva questa stagione sento un irrefrenabile bisogno di mangiare limoni. Dico una mezza verità, perchè in realtà ne sento bisogno tutto l’anno, ma in primavera questa necessità si amplifica in maniera esponenziale. Così mi ritrovo a spremere limoni nelle insalate, sulle fragole, a fare delle gustose limonate e una valanga di dolci e creme.
Così oggi vi propongo la mia versione di lemon curd, una cremina che ha spopolato nel mondo delle foodblogger nei primi anni 2000.
Io ne faccio a vagonate quando mi capita di avere limoni biologici, proprio come è successo negli ultimi tempi.
E’ di facile realizzazione ed è ottima per farcire biscotti, crostate, torte o semplicemente da mangiarsi a cucchiaiate.
E’ una crema d’Amore! per placare un altro desiderio che mi coglie con l’arrivo di questa stagione: la voglia di partire per Parigi!

lemon curd photo rebeca sendroiu

Ingredienti:

  • 150g di burro di qualità
  • 200g di zucchero
  • 2 grossi limoni non trattati zesta + succo
  • 3 uova intere + 1 tuorlo
  • 1 cucchiaio raso di fecola di patate
  • 5 goccine di estratto scuro di vaniglia
Mettete a bagnomaria in una ciotolola resistente al calore il burro tagliato a cubetti e lasciatelo sciogliere. Nel mentre lavorate le uova e lo zucchero con la frusta. Grattugiate la scorza dei limoni e spremetene il succo. Aggiungete la scorza al burro, sciogliete la fecola dentro il succo di limone e aggiungetela al burro fuso. Aggiungete infine anche il composto di uova e zucchero e l’estratto di vaniglia e mescolate con la frusta o un cucchiaio di legno. L’acqua non deve bollire ma solo fremere appena. Lasciate sul fuoco, mescolando finchè la crema non si sarà addensata.
Con l’aiuto di un colino a maglia fine passate la crema pre eliminare la buccia del limone. Lasciate raffreddare e distribuite nei vasetti. Potete conservarla in frigorifero.
Con le quantità che vi ho dato riempirete 2 vasetti da 200g circa.
(Visited 62 times, 1 visits today)

Let everyone know… Share!Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0Share on Tumblr0Share on Yummly0Share on Reddit0Email this to someonePrint this page

17 Comments on Lemon Curd

  1. marina riccitelli
    12 marzo 2014 at 7:38 (4 anni ago)

    di moda o non di moda a me piace tanto, il suo sapore è di gran lunga migliore di quello di qualsiasi altra crema!! averlo in frigo è una sicurezza! baci

    Rispondi
  2. giulia pignatelli
    12 marzo 2014 at 7:52 (4 anni ago)

    molto bello il tuo lemon curd e soprattutto molto cremoso, si vede!!

    Rispondi
  3. Mila
    12 marzo 2014 at 9:35 (4 anni ago)

    Mai provato, ma deve essere ottimo e versatile….mi segno la ricetta!!!
    Buona giornata

    Rispondi
  4. Ale
    12 marzo 2014 at 10:11 (4 anni ago)

    adoro il lemon curd, si possono fare tante di quelle cose! brava becky! <3

    Rispondi
  5. cucinaincontroluce
    12 marzo 2014 at 10:38 (4 anni ago)

    Anch'io mi sento molto limonosa perchè mi piace il sapore asprigno che profuma di Mediterraneo, perchè il giallo si abbina con il turchese del mare, perchè mi riporta all'estate e ai suoi alberi carichi di frutti giallissimi e odorosi… adoro il lemon curd mangiato freddo a cucchiaiate, è una vera goduria (e la Nutella la lascio agli altri perchè a me non piace)!
    Un abbraccio,
    Tatiana

    Rispondi
  6. Paola
    12 marzo 2014 at 10:54 (4 anni ago)

    La primavera sta facendo capolino anche qui.. Già a febbraio si sente il profumo di mimose nell'aria e il mio umore cambia, subito! Oggi c'è il sole e la voglia di stare all'aperto, vicino al mio mare è tanta. Come te anche io mi faccio sedurre dal limone, dal suo succo e dal suo profumo, dal suo sapore così acidulo che è capace di donare un pizzico di magia a tutto, da un semplice risotto a una crema dolce, a una profumatissima torta.
    Il lemon curd l'ho visto in giro spesso, ma ancora mai non ho avuto modo di provarlo. Quella cremosità così vellutata, però, mi attrae tantissimo.
    Buona giornata 🙂

    Rispondi
  7. Paola
    12 marzo 2014 at 10:55 (4 anni ago)

    Ps. Parigi.. posso immaginare quanto sia magica in questo periodo e non ti nascondo che un altro viaggetto per vederla fiorita me lo farei 🙂

    Rispondi
  8. Miss Becky
    12 marzo 2014 at 12:04 (4 anni ago)

    Hai proprio ragione Marina. E poi, ci sono cose che a ben guardare non passano mai di moda.
    Un bacione

    Rispondi
  9. Miss Becky
    12 marzo 2014 at 12:06 (4 anni ago)

    La sua cremosità è invitante…a cucchiaiate o con le dita, di lemon curd nel vasetto non ne rimane mai 😀

    Rispondi
  10. Miss Becky
    12 marzo 2014 at 12:06 (4 anni ago)

    Allora dovrai davverlo provarlo 😉

    Rispondi
  11. Miss Becky
    12 marzo 2014 at 12:08 (4 anni ago)

    Si, è proprio versatile….io adoro anche le piccole tartine meringate….

    Rispondi
  12. Miss Becky
    12 marzo 2014 at 12:09 (4 anni ago)

    Il limone si, mi riporta subito in mente il Mediterraneo…Colori e profumi certe volte sono in grado di trasportarci istantaneamente in un preciso momento vissuto o ancora da vivere.
    Un bacio dolcissima Tati

    Rispondi
  13. Miss Becky
    12 marzo 2014 at 12:11 (4 anni ago)

    Allora dovrai 'rimediare'. Ti farà innamorare, soprattutto perchè lo puoi usare con tutto. Pensa che perfino una semplice fetta di pane tostato diventa più buona se sul suo croccante tepore stendi un velo di lemon curd.
    Un bacione

    Rispondi
  14. Miss Becky
    12 marzo 2014 at 12:13 (4 anni ago)

    Parigi è bella sempre…fiorita e innevata, immersa nella nebbia e sotto la pioggia. Credo di adorarla in tutte le situazioni. <3
    E ad intervalli regolari a me la voglia di vederla torna!

    Rispondi
  15. Francesca P.
    12 marzo 2014 at 16:41 (4 anni ago)

    E' la voglia di mangiare il giallo, come morsicare il sole, spremere raggi e realizzare una crema tutta speciale che porti il sorriso anche solo guardandola… le piccole magie che sai compiere… 🙂
    Oggi ho scelto di andare a piedi al lavoro, andata e ritorno, non mi sembrava vero di essere circondata da veri, reali segni di primavera! Chissà i parchi e le strade parigine come saranno… uno dei viaggi più belli nella “nostra” città è stato a maggio, indimenticabile…

    Rispondi
  16. Vaty ♪
    12 marzo 2014 at 18:58 (4 anni ago)

    io lo adoro. cosi come adoro ammirare le food-photo del lemon curd. e queste tue, credimi, sono stupende! ciao tesorina :*

    Rispondi
  17. cinzia fiore
    13 marzo 2014 at 17:56 (4 anni ago)

    E' bellissimo girar per blog , e' cosi' che ho scoperto il tuo !!! Davvero complimenti !!
    Mi piace tantissimo !!! Mi unisco subito ai tuoi lettori cosi' restiamo in contatto !!! A presto !

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *