Pineapple upside down cake

pineappleupsidecopia

Solo perché esisto
sono qui,
tra le fronde e il temporale.

-Rebecka Sendroiu-

Le partenze. E gli arrivi.
Non ricordo di avervi mai raccontato di una mia piccola ‘mania’ che mi fa stare davvero bene. Gli aeroporti, i porti e le stazioni.

L’attesa per quello che verrà, la malinconia per quello che si sta lasciando. L’amore, la fuga, il passaggio. Sono affascinata da questi luoghi di transito e transizione. Si, transizione, perchè sono convinta che qualcosa cambia sempre un pochino in noi quando siamo in viaggio.
Questa primavera per me è un Viaggio, benchè io non muova assolutamente i miei passi lontano da casa. Molte cose stanno mutando in me e credo sia merito del Viaggio, il mio viaggio.
Ho provato molte torte rovesciate con tutti i frutti possibili, ananas compreso. Ma avevo bisogno di apportare delle piccole modifiche alla pinapple upside down originale per questa volta. La volevo ancora più tropicale cosi ho aggiunto il cocco.
E tutto sommato, questa piccola aggiunta mi è piaciuta, ha reso più speciale questa torta che di per se ha un sapore speciale.

Ingredienti:

  • 4 uova
  • 200g di burro morbido
  • 200g di zucchero + 130g di zucchero di canna per caramellare ananas
  • 150g di farina 00
  • 150g di farina di cocco
  • 1 tazzina da caffè di latte di cocco
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • 1 pizzico di sale
  • 10 fette di ananas sciroppato
  • 1 bicchierino di rhum

pineappleupside1copia

Preparazione:
Nella planetaria lavorate lo zucchero e il burro morbido. Aggiungete un tuorlo alla volta e continuato a montare. Aggiungete la farina setacciata, la farina di cocco, il lievito e il sale. Montate a neve ben ferma gli albumi e aggiungeteli al resto del composto insieme al latte di cocco.
In una padella antiaderente sciogliete lo zucchero di canna, tuffate le fette di ananas e sfumate con il rhum.
Foderate una teglia con carta forno, disponete le fette di ananas versandovi il caramello sciropposo che avrete ottenuto e il composto della torta.
Fate cuocere nel forno preriscaldato a 175°C per circa 35-40min.
Servite con panna montata o gelato alla vaniglia.

 

pineapple upside down cake

 

E mentre stai facendo le foto, ecco che irrompono sul set piccole manine golose. E quando il mio giudice numero uno di casa, il più severo in assoluto mi dice:
“Mamma come è buona!” beh, io mi sciolgo.

 

 

(Visited 163 times, 1 visits today)

Let everyone know… Share!Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0Share on Tumblr0Share on Yummly0Share on Reddit0Email this to someonePrint this page

24 Comments on Pineapple upside down cake

  1. Sara e Laura-PancettaBistrot
    4 maggio 2014 at 16:20 (4 anni ago)

    Come non dar ragione alla tua bambina, dalle foto sembra super succulenta questa torta all'ananas,c'ispira davvero e l'aggiunta del cocco l'avrà resa superlativa! Infilata nella “to do list”! Buona domenica!! Laura e Sara

    Rispondi
  2. Frat
    4 maggio 2014 at 18:42 (4 anni ago)

    Pu … finita … 🙁

    Rispondi
  3. Francesca P.
    4 maggio 2014 at 22:09 (4 anni ago)

    Io sono quella che adora andare un pochino prima in stazione per vedere le attese delle persone, o il momento dell'abbraccio quando un treno arriva al binario e riavviene l'incontro, oppure quegli addii pieni di baci che mi fanno sciogliere… 🙂 Ogni luogo che porta altrove ha il suo fascino, il viaggio è una condizione perenne che viviamo, tutti noi… che sia salendo su aerei o spostandosi con la mente… se vedo il cocco io già prendo il volo…
    L'ultima foto, con quel musetto che ti guarda, è splendida… gli occhi dei bimbi sono disarmanti.

    Rispondi
  4. marina riccitelli
    4 maggio 2014 at 22:59 (4 anni ago)

    Viaggiare arricchisce, sempre!! Questa torta tropicale mi piace tantissimo e non solo la sola ad apprezzarla a quanto pare!! Ma quanto è bella quella stellina!! un bacio

    Rispondi
  5. SELENDIR
    5 maggio 2014 at 9:23 (4 anni ago)

    Posso mangiare la bimba anzichè la torta?????? Credo mi piacerebbe molto assai!!!! 🙂 Sa di sole questa torta ed anche se non amo particolarmente l'ananas , mi fa venire una voglia…..a proposito di ananas , alla grande fiera del 1° maggio del paesotto accanto al mio, ho comprato un attrezzo che svuota l'ananas e nel contempo lo fa a fette….c'è un destino scritto in questo……

    Rispondi
  6. Stef@
    6 maggio 2014 at 10:20 (4 anni ago)

    L'ananas è un frutto che non amo tanto, tranne nei dolci.. quindi questa tua preparazione si mette sulla mia strada e mi dice.. Mangiami! Il cocco invece è una mia passione.. ne mangerei a vagonate! QUi oggi il tempo è tornato bello.. ho voglia di mettermi fuori al sole a leggere.. per me i libri funzionano proprio come i viaggi..! Un abbraccio grande!!

    Rispondi
  7. Stefania Zecca
    7 maggio 2014 at 15:25 (4 anni ago)

    Ciao Becky, sono convinta anch'io che qualcosa dentro di noi cambi attraversando le tappe di un viaggio.
    Una torta deliziosa, l'ananas caramellato al rhum e quella soffice consistenza… e la batuffolina seduta per terra poi è un amore!

    Rispondi
  8. Anonimo
    8 maggio 2014 at 9:46 (4 anni ago)

    Ciao! Che bella torta invitante……devo dire che ho trovato per caso il tuo blog….e affascinata dal nome cottage…..attirata dall'irlanda…ho cominciato a seguirti…..poi scopro che vai a fare la spesa all'esselunga e noo….non c'è l'esselunga in irlanda…e un po' ci sono rimasta male………ma poimle tue ricette sono bellissime e io ora continuo a seguirti!…..e complimenti per la tua bellissima bambina! Ciao simona

    Rispondi
  9. giochidizucchero
    10 maggio 2014 at 15:16 (4 anni ago)

    Ma che delizia!! Da questa torta a tutto il resto… qui da te si respira un'atmosfera delicata a bellissima. Ti seguo… Vieni a trovarmi quando vuoi! <3

    Rispondi
  10. Chiara Setti
    15 maggio 2014 at 10:23 (4 anni ago)

    Ecco questa sarebbe perfetta come dolce dopo le mie polpette di quinoa..ci vediamo a metà strada e pranziamo insieme? 😉

    Rispondi
  11. Vivre Shabby Chic
    15 maggio 2014 at 10:28 (4 anni ago)

    Che meraviglia! Per gli occhi e per il palato! Grazie per la ricetta, proverò sicuramente… Un bacio e buona giornata!
    Carla.

    Rispondi
  12. www.mipiacemifabene.com
    15 maggio 2014 at 13:17 (4 anni ago)

    Mamma mia che gola! Proverò a farla senza utilizzare il burro perché non lo posso mangiare. La tua torta fa golissima e non solo a me come posso vedere dalla foto 😉 Ciao, complimenti! A presto
    Federica 🙂

    Rispondi
  13. Reb
    16 maggio 2014 at 16:21 (4 anni ago)

    Un bacione 🙂

    Rispondi
  14. Reb
    16 maggio 2014 at 16:21 (4 anni ago)

    Alla velocità della luce direi..

    Rispondi
  15. Reb
    16 maggio 2014 at 16:21 (4 anni ago)

    Hai visto che monella? Tu hai Ulisse…io ho la bella Viv 😀

    Rispondi
  16. Reb
    16 maggio 2014 at 16:23 (4 anni ago)

    Le modifiche che ho fatto a questa torta nel tempo, mi hanno portato ad avere un risultato che adoro…

    Rispondi
  17. Reb
    16 maggio 2014 at 16:26 (4 anni ago)

    Ti posso prestare una chiappottina di bimba, è bella tonda e soffice, come una fettina di torta 😀
    L'ananas qui ci sta divinamente, soprattutto abbinato al cocco. Provala, non te ne pentirai.
    Un baciotto

    Rispondi
  18. Reb
    16 maggio 2014 at 16:26 (4 anni ago)

    Allora questa torta…fa proprio al caso tuo! 😀
    Un bacio grande

    Rispondi
  19. Reb
    16 maggio 2014 at 16:27 (4 anni ago)

    Un bacio Stefania 🙂

    Rispondi
  20. Reb
    16 maggio 2014 at 16:29 (4 anni ago)

    L'Irlanda è casa…è il luogo dove vorrei vivere, anche se la lista di luoghi dove vorrei vivere è lunga. 😀
    Mi spiace di averti delusa Simona…spero di farmi perdonare con le ricette…..
    Un bacio

    Rispondi
  21. Reb
    16 maggio 2014 at 16:29 (4 anni ago)

    Verrò presto…un bacio

    Rispondi
  22. Reb
    16 maggio 2014 at 16:30 (4 anni ago)

    Affare fatto socia 😀 questi affari in cucina a me piacciono un sacco 😀

    Rispondi
  23. Reb
    16 maggio 2014 at 16:30 (4 anni ago)

    Un bacione Carla

    Rispondi
  24. Reb
    16 maggio 2014 at 16:31 (4 anni ago)

    Prova a sostituirlo con la margarina vegetale, verrà buona comunque, l'ho fatto più di una volta e il risultato non cambia di molto.
    Un bacio

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *