giugno 2014 archive

My summer salad

  Il viaggiatore viaggia solo e non lo fa per tornare contento, lui viaggia perché di mestiere ha scelto il mestiere di vento. -Mercanti di Liquore- Sono seduta sul letto e mi sto cuocendo a fuoco lento. Sono le 22.40 passate di un giovedì qualunque e fuori ci sono ancora 31°C. L’aria è praticamente immobile […] Read more…

Baked feta cheese. Feta psiti e desiderio Egeo

  «E’ come ti aspetti che appaia la terra se le viene data una buona possibilità. E’ la soglia subliminale dell’innocenza […] Non è misteriosa o impenetrabile, non imponente, non insolente, non pretenziosa. E’ fatta di terra, aria, fuoco, acqua. Cambia stagionalmente con armoniosi ritmi ondulanti. Respira, segnala, accenna, risponde» Henry Miller, Il colosso di […] Read more…

Baked feta cheese. Feta psiti e desiderio Egeo

«E’ come ti aspetti che appaia la terra se le viene data una buona possibilità. E’ la soglia subliminale dell’innocenza[…] Non è misteriosa o impenetrabile, non imponente, non insolente, non pretenziosa. E’ fatta di terra, aria, fuoco, acqua. Cambia stagionalmente con armoniosi ritmi ondulanti. Respira, segnala, accenna, risponde» Henry Miller, Il colosso di Marussi Parlava […] Read more…

Tropical cheesecake e profumo d’estate

  Ma i veri viaggiatori partono per partire e basta: cuori lievi, simili a palloncini che solo il caso muove eternamente, dicono sempre “Andiamo”, e non sanno perché. I loro desideri hanno le forme delle nuvole. Charles Baudelaire, I fiori del male Che ho sempre la valigia accanto alla porta, pronta a partire, è uno stato […] Read more…

June Inspires Me

Il mese di giugno mi ispira. In verità credo che ogni mese lo faccia a modo suo, in maniera più o meno rivoluzionaria, travolgente e sovversiva. Mi sento ispirata! Bianco e rosso stanno avendo la meglio su di me! Ora che siamo nel mese di una giovane Estate, quando tutto deve ancora accadere, quando il […] Read more…

Un Mojito nell’Alta Val Trebbia e la vita ti sorrierà

  « Oggi ho attraversato la valle più bella del mondo …» Ernest Hemingway Scriveva così Hemingway nel lontano 1945 sul suo diario, transitando attraverso la Val Trebbia come corrispondente al seguito dell’esercito della liberazione. E come dar torto ad uno dei più grandi autori di tutti i tempi. Attraversare questa valle regala emozioni meravigliose. Un […] Read more…