Frozen yogurt popsicles with blueberries

Frozen yogurt popsicles with blueberries photo rebeca sendroiu

In un libro indiano ho letto che il fato possiede tutto il potere mentre lo sforzo della volontà è solo un pretesto […]. Già il giorno dopo però, poche pagine più in là, ho trovato scritto che il fato non è altro che il risultato delle azioni passate, siamo noi, con le nostre mani, a forgiare il nostro stresso destino.
Susanna Tamaro

Disquisire sul Fato in un giorno d’agosto con un ghiacciolo di yogurt con mirtilli e ribes. In questa strana estate, non si rischia che il ghiacciolo si sciolga. Io invece mi sono trovata a rimanere a corto di parole, pur impiegando parte delle giornate a pensare moltissimo a tutto, Fato compreso.
Ultimamente non scrivo, fotografo molto, leggo, cucino moderatamente e aspetto di comprendere se i semi messi a dimora in primavera daranno i loro frutti.
I giorni scorsi leggendo i diari di un “amico di rete” mi sono ritrovata a pensare alla mia condizione di un anno fa, quando ho deciso di non sopportare più e di fare il grande salto. Ho lasciato un lavoro che sapevo fare bene, senza sapere che ne avrei fatto della mia vita. Sapevo di voler fotografare, cucinare, scrivere, godermi tutti i sorrisi di mia figlia, Vivere! Non so bene che ne farò delle cose che so fare, di quelle che mi riescono, non so se mi garantiranno la sopravvivenza, se ci garantiremo una sopravvivenza reciproca, ma so con sicurezza di non voler tornare indietro alla mia vecchia vita.

Così vado avanti ogni giorno, un passo alla volta, facendo quello che mi piace, scattando fotografie, tenendo il naso in su tra nuvole e luna, sperando che le cose fatte fino a qui portino a breve il loro risultato, sperando che le porte alle quali ho bussato si aprano.
Nel mentre, mi gusto in questa fresca e perfetta estate dal clima irlandese, uno dei ghiaccioli che tanto piacciono alla mia pargola e anche a me.
Frozen yogurt popsicles with blueberries photo rebeca sendroiu

Per 6 ghiaccioli avete bisogno di:

  • 250g di yogurt bianco dolce/ oppure alla banana
  • 100g di mirtilli e ribes rosso
  • 3 cucchiai di zucchero di canna
  • 2 cucchiai di miele
  • 1 cucchiaino di acqua
In una padella antiaderente mettete lo zucchero, il cucchiaino di acqua e i frutti. Lasciate sciogliere lo zucchero e ammorbidire i frutti, che daranno più colore in questo modo ai ghiaccioli. Lasciateli intiepidire e mescolateli allo yogurt e al miele.
Bagnate con l’acqua gli stampi dei ghiaccioli, scolate bene e versatevi il composto di yogurt e frutta.
Lasciate in freezer per almeno 2 ore e poi, godeteveli insieme ai vostri cuccioli.

Frozen yogurt popsicles with blueberries photo rebeca sendroiu

Frozen yogurt popsicles with blueberries photo rebeca sendroiu

(Visited 56 times, 1 visits today)

Let everyone know… Share!Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0Share on Tumblr0Share on Yummly0Share on Reddit0Email this to someonePrint this page

12 Comments on Frozen yogurt popsicles with blueberries

  1. An Lullaby
    18 agosto 2014 at 18:33 (3 anni ago)

    Ho rubato questi stampini da ghiacciolo a mia sorella che non i usava, sono identici e mi ci sto sbizzarrendo ^_^ Figurati se non provo anche i tuoi yogurt popsicles belli, colorati, buoni e anche light! 🙂

    Rispondi
  2. Rebecka
    18 agosto 2014 at 20:11 (3 anni ago)

    Hai fotto proprio bene. 😀 Anche qui a casa ne abbiamo provate di cotte e di crude, tra l'anguria e il melone ridotti a purea e versata negli stampini, ai frozen yogurt in tutti i modi, al latte di riso con cioccolato…. 😛
    Un baciotto

    Rispondi
  3. giochidizucchero
    18 agosto 2014 at 20:40 (3 anni ago)

    Mamma mia che bellezza e freschezza questi ghiaccioli cremosi!! Ne rubo un paio al volo! Smack!

    Rispondi
  4. Vica in cucina
    19 agosto 2014 at 11:28 (3 anni ago)

    Tesoro tu hai un talento innato – quello di immortalare momenti di vita in immagini davvero speciali! E mi corrego – non hai solo un talento – bensi sai pure cucinare da Dio, hai una grazia innata di editare le tue foto, e questo blog? E meraviglioso, la grafica scelta a puntino con gusto e semplicità, sei grande! Continua per la tua strada così, e vedrai un giorno, credo al 100% magari sarai una fotografa famosa, una delle blogger più lette d'Italia (si, perché hai pure il talento di scrivere). Tesoro io tifo per te! Sappi che mi sono ritrovata anch'io nel tuo racconto e anch'io come te sogno ad occhi aperti… ♥

    Rispondi
  5. Claudia
    19 agosto 2014 at 13:34 (3 anni ago)

    Grazie per la ricetta! Sembrano buonissimi! 🙂

    Rispondi
  6. Rebecka
    19 agosto 2014 at 14:11 (3 anni ago)

    Grazie di cuore e di ghiacciolini ne puoi prendere quanti desideri!

    Rispondi
  7. Rebecka
    19 agosto 2014 at 14:18 (3 anni ago)

    Mi hai fatto venire i lacrimoni agli occhi e il cuoricino batte forte forte. Le tue parole sono giunte come un balsamo e il tuo incoraggiamento sincero mi ha resa euforica e tanto felice. Un commento che trascriverò sul mio diario, per tenerlo stretto al cuore, che trascriverò sulla lavagna in cucina da leggere quando mi sento giù e demotivata, come se quello che stessi facendo non avesse alcun senso, come se la strada che ho preso non avesse sbocchi. Grazie, per le tue parole, per il tuo sincero affetto, per la tua amicizia…grazie di cuore Vica!!!

    Rispondi
  8. Rebecka
    19 agosto 2014 at 14:18 (3 anni ago)

    Grazie a te Claudia!

    Rispondi
  9. Vica in cucina
    19 agosto 2014 at 16:16 (3 anni ago)

    Quanto ti capisco…Quanto fragile è il nostro cuore… perché è difficile arrivare tesoro… ma non impossibile! Eccoti una frase da cui ho imparato tanto di Twain: ” Tra vent'anni sarai più infastidito dalle cose che non hai fatto che da quelle che hai fatto. Perciò molla gli ormeggi, esci dal porto sicuro e lascia che il vento gonfi le tue vele. Esplora. Sogna. Scopri.”

    Rispondi
  10. Cinzia
    19 agosto 2014 at 21:42 (3 anni ago)

    Beh che dire, c'è già stato chi ha detto che “se si può sognare, si può fare” e in queste parole c'è una verità profonda.
    Io nel mio piccolo penso che vivere di passioni e sviluppando i propri doni sia un dovere. E come non potrà mai mancarti la passione allora non potranno mia mancarne nememno i suoi frutti 😉
    belli questi gelatini, i miei figli ne vanno pazzi!

    Rispondi
  11. Le mie ricette con e senza
    20 agosto 2014 at 14:12 (3 anni ago)

    Golosissimi questi ghiaccioli, ne ho fatti di simili qualche tempo fa per i miei cuccioli e trovo che siano una merenda perfetta per i bambini

    Rispondi
  12. Chiara Setti
    22 agosto 2014 at 9:46 (3 anni ago)

    Ti ammiro per la scelta fatta, non tutti ne avrebbero avuto il coraggio….e ti auguro di cuore che tutto ciò che desideri si realizzi piano piano…..
    Coloratissimi e bellissimi i tuoi popsicles!un bacione cara

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *