Spicy pumpkin fries. Patatine di zucca speziate; aspettando Halloween

spicy pumpkin fries

My most memorable meal is every Thanksgiving. I love the food: the turkey and stuffing; the sweet potatoes and rice, which come from my mother’s Southern heritage; the mashed potatoes, which come from my wife’s Midwestern roots; the Campbell’s green-bean casserole; and of course, pumpkin pie.
Douglas Conant

Mi capita spesso di pensare alla mia terra natia, di pensare ai sapori di casa, di ripercorrere la mia storia culinari. I sapori dell’infanzia, quelli che cerco di trattenere anche se contaminati da spezie lontane.

Mi chiedono spesso delle caratteristiche del mio popolo e rispondo sempre la stessa cosa: festaioli! In Romania ogni giorno si trova un motivo per far festa e devo dire che quel ritmo così serrato di festeggiamenti un po’ mi manca. Forse per questo, mi sono ritrovata ad adottare feste d’oltreoceano, come il giorno del Ringraziamento. Un Ringraziamento alla Terra, alle Stagioni, alla Natura. Un ringraziamento per i doni che in ogni splendido Autunno ci ritroviamo a raccogliere, materialmente e spiritualmente.

Così comprendo perfettamente perché per Conant, ex presidente della famosa Campbell Soup Company, il pranzo del Ringraziamento sia ogni volta memorabile.
Ognuno di noi percorre un Sentiero suo, disseminato di gioie e di fatiche e l’amalgama delle due, tra ostacoli, incroci, semafori rossi e discese, porta risultati sui quali non spesso riflettiamo.
Io quest’anno ho avuto molto da raccogliere. Nuovi amici, soddisfazioni legate al “Cottage”, soddisfazioni personali legate alla mia famiglia, soddisfazioni legate al mio, personalissimo, percorso ad ostacoli. Ho molto di cui essere grata.
Con le amiche più care, quando ottobre volge al termine e porta con se una festa che amiamo celebrare, Samhain, ci riuniamo per trascorrere un po’ di tempo insieme.
Ognuna, negli anni, porta qualche ricetta della propria cucina e quest’anno, tra molte altre cose porterò anche queste “patatine” speziate di zucca.
Sono facili da preparare e sono davvero gustose. Dovete scegliere solamente se friggerle, come ho fatto io, oppure cuocerle al forno.
L’unica cosa che non dovete aspettarvi, è che siano croccanti come le patatine vere, perché la zucca contiene una grande percentuale d’acqua, che non evapora in cottura.
Sono molto buone mangiate calde, appena spadellate o sfornate.
spicy pumpkin fries 1

Ingredienti per 4 persone:

  • 500g di zucca napoletana
  • mix di spezie macinate  (pepe bianco, pepe nero, pepe rosa, peperoncino piccante a scaglie, pepe Melegueta)
  • mix di erbe aromatiche secche (origano, maggiorana, rosmarino)
  • 1 cucchiaino di zenzero grattugiato fresco
  • 2 cucchiai di olio EVO
  • olio per friggere (se decidete di friggere le patatine)
Preparazione:
Private la zucca della buccia e dei semi, tagliate a fiammiferi grossi e asciugate con della carta assorbente per eliminare l’eccesso di acqua dalla superficie.
In una ciotola capiente, preparate una pasta con le spezie, lo zenzero, le erbe e l’olio EVO. Mettete dentro i fiammiferi di zucca e rigirateli dentro la pasta di spezie per insaporirle bene.
Se decidete di cuocerle al forno, anziché friggerle, disponete le patatine su una placca da forno rivestita con cartaforno, Lasciatele cuocere nel forno preriscaldato a 190°/200° C per circa 15 min o finché la superficie non sarà bella croccante.
Potete servirle con della panna acida, o con della crema di yogurt magro con zesta di limone grattugiato e aglio.

spicy pumpkin fries baked

 

(Visited 142 times, 1 visits today)

Let everyone know… Share!Share on Facebook24Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0Share on Tumblr0Share on Yummly0Share on Reddit0Email this to someone

29 Comments on Spicy pumpkin fries. Patatine di zucca speziate; aspettando Halloween

  1. Paola
    24 settembre 2014 at 11:24 (3 anni ago)

    Ciao mi piace l'idea che si debba essere un po' più festaioli, quant'altro per ringraziare di esserci. Intriganti queste “patatine” di zucca speziate! Un abbraccio
    Paola

    Rispondi
  2. Sugar Ness
    24 settembre 2014 at 11:36 (3 anni ago)

    Spesso sono proprio gli ostacoli del nostro percorso, una volta superati, ad insegnarci a non dare nulla per scontato e ad insegnarci la gratitudine… Trovare “scuse” per festeggiare dovrebbe essere la filosofia di vita che dovremmo abbracciare tutti! Sai quanti sorrisi in più in giro per le strade? 😉 Un gran sorriso l'ho fatto anch'io di fronte a queste patatine di zucca! Simpatiche da vedere e stuzzicanti per il palato!
    Baci! Vanessa
    PS Passata la febbre?

    Rispondi
  3. Sara e Laura-PancettaBistrot
    24 settembre 2014 at 12:30 (3 anni ago)

    Peccato che in Italia non ci sia la festa del ringraziamento, sicuramente sarebbe stata una festa molto più ricca di significato rispetto ad altre festività importate…Non conoscevamo la festa di Samhain, siamo andate ad informarci, interessante la sua origine:)
    Una delle cose buone di questo periodo è la zucca che amiamo molto preparare in mille modi…questi bastoncini speziati tuffati nella salsina sono davvero super!
    Un bacio

    Rispondi
  4. Simo
    24 settembre 2014 at 15:25 (3 anni ago)

    in effetti qua da me non amano la zucca al forno perchè la trovano troppo dolce…fatta in questo modo dovrebbe acquistare più sapore e croccantezza…proverò le due versioni, sia fritta che al forno!
    Un abbraccio

    Rispondi
  5. Chiara Setti
    24 settembre 2014 at 19:38 (3 anni ago)

    Troppo bella quest'idea e bello leggere di te e delle tue tradizioni! Un bacione

    Rispondi
  6. Francesca P.
    24 settembre 2014 at 22:57 (3 anni ago)

    Chi ama festeggiare secondo me ama la vita e sa trovare occasioni buone per sorridere e stare bene… non mi stupisce che tu, con la tua anima solare, abbia piacere ad “adottare” feste e colorarle con cibo buono!
    La zucca tornerà presto anche sulla mia tavola, intanto mi godo le tue foto e… ahhhh, quella ciotolina! Io ho la coppetta uguale! 😉

    Rispondi
  7. giochidizucchero
    25 settembre 2014 at 10:34 (3 anni ago)

    Super sfiziose!!! Devo farle questo week end! Grazie per l'ottima dritta! Un abbraccio cara!

    Rispondi
  8. SELENDIR
    25 settembre 2014 at 10:35 (3 anni ago)

    Rubo rubo rubo! Adoro questa idea e francamente non vedo l'ora di rimpinzarmi con queste “patatucche” saporite ……e altre robe robine e robette. Abbraccissimo

    Rispondi
  9. cucinaincontroluce
    25 settembre 2014 at 11:15 (3 anni ago)

    Allora staresti bene nella mia città! I triestini sono ludici e goderecci e farebbero “fraia” (festa) per ogni cretinata…. che poi a me un po' irritano, ma forse io sono io quella seriosa….
    Hai provato a lasciare i pezzetti di zucca qualche ora a riposo con il sale? Dovrebbe aiutare a perdere l'acqua, come si fa con le melanzane… poi non so se magari sto dicendo una cavolata e ne rovinerei la delicatezza; semmai provo e poi ti dico!
    Ciao cara!

    Rispondi
  10. Virginia S. Il GattoPasticcione
    27 settembre 2014 at 17:43 (3 anni ago)

    Che tentazione queste finte patatine fatte con la zucca, vorrei provarle anch'io, mi segno la ricetta!! Grazie! Un abbraccio

    Rispondi
  11. Latte & Menta
    28 settembre 2014 at 1:17 (3 anni ago)

    Un'idea davvero geniale! Mi piace molto il tuo blog… Ti seguo con piacere! Un abbraccio

    Rispondi
  12. Vaty ♪
    28 settembre 2014 at 21:33 (3 anni ago)

    <3 bella tu non vedo ora conoscerti!

    Rispondi
  13. Rebecka
    1 ottobre 2014 at 20:34 (3 anni ago)

    Anche a me piace 😉
    Un bacio

    Rispondi
  14. Rebecka
    1 ottobre 2014 at 20:35 (3 anni ago)

    Sì, sarebbe bellissimo. Saremo tutti più sereni e consapevoli di ESISTERE. La mia febbrina è passata, invece principessa continua ad averla 🙁
    Un bacione grande

    Rispondi
  15. Rebecka
    1 ottobre 2014 at 20:38 (3 anni ago)

    Ci sono molte feste antiche che oggi ci ripropongono in nuova veste. Una festa europea che hanno portato in America è proprio Halloween….non stiamo rubando nulla agli americani….anzi…Io lo festeggio volentieri ed è uno dei momenti più belli per ringraziare i nostri antenati.
    Un bacione

    Rispondi
  16. Rebecka
    1 ottobre 2014 at 20:39 (3 anni ago)

    Sapore assicurato, sulla croccantezza non garantisco. La consistenza della zucca è differente da quella delle patate, quindi per natura non potrà essere croccante, un po' come per le melanzane o le zucchine.
    Un baciotto

    Rispondi
  17. Rebecka
    1 ottobre 2014 at 20:50 (3 anni ago)

    Amo la vita, gli amici, la mia famiglia…amo festeggiare e viziare!
    Un bacio

    Rispondi
  18. Rebecka
    1 ottobre 2014 at 20:51 (3 anni ago)

    Grazie a te…fammi sapere se ti sono piaciute.

    Rispondi
  19. Rebecka
    1 ottobre 2014 at 20:51 (3 anni ago)

    Hihihihihih….ti adoro!

    Rispondi
  20. Rebecka
    1 ottobre 2014 at 20:55 (3 anni ago)

    No, non ci ho proprio pensato a disidratarle un po'. Provo al prossimo giro 😉
    Mi troverei nella comunità istrorumena 😀 forse è 'colpa' loro se i triestini sono festaioli 😉 😀
    Un bacio

    Rispondi
  21. Rebecka
    1 ottobre 2014 at 20:56 (3 anni ago)

    Fatemi sapere se le provate 😉

    Rispondi
  22. Rebecka
    1 ottobre 2014 at 20:56 (3 anni ago)

    Grazie di cuore, un abbraccio

    Rispondi
  23. 2 Amiche in Cucina
    5 ottobre 2014 at 10:16 (3 anni ago)

    Ho una bella zucca che aspetta di essere cucinata, così sicuramente riuscirò a farla mangiare anche a mio figlio, buona domenica.
    Miria

    Rispondi
  24. Giorgia Riccardi
    10 ottobre 2014 at 16:19 (3 anni ago)

    ma che golosità queste patatina di zucca…arrivo nella tua cucina…ops nel tuo cottage tramite i FBA…complimenti! Mi unisco con piacere ai lettori…sempre bello scoprire nuovi blog! e poi sei anche tu una bloggallina :DDD
    baci
    giorgia

    Rispondi
  25. paola
    17 ottobre 2014 at 19:49 (3 anni ago)

    complimenti cara,ti ho scoperto da Giorgia,mi piace molto questa ricetta,da buona napoletana,ed anche il tuo blog,mi unisco ai tuoi lettori così non ti perdo,grazie epr le delizie che prepari e ci doni

    Rispondi
  26. Mila
    28 ottobre 2014 at 11:49 (3 anni ago)

    Adoro la zucca ed è bellissima la tua proposta

    Rispondi
  27. Barbara
    6 ottobre 2015 at 20:09 (2 anni ago)

    Bellissimo tutto tesorino…. la descrizione della voglia di fare festa che esiste nel popolo rumeno fa venire nostalgia pure a me. Non conosco molto di questa terra se non attraverso ciò che tu racconti. E le patatine di zucca sono super invitanti. Bravissima!!!!!!!!!!!!!! Come sempre d’altronde

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *