Halloween minicake. Oreo, pumpkin and swiss meringue

pumpkin oreo mini cake

Salagadula Magicabula Bibidi bobidi bù Mettile insieme E che accade laggiù? Bibidi bobidi bù Salagadula Magicabula Bibidi bobidi bù Fa la magia Tutto quel che vuoi tu Bibidi bobidi bù Con salagadula puoi Far tutto quel che vuoi Ma la frase però Che tutto può E’ bibidi bobidi bù Salagadula Magicabula Bibidi bobidi bù

Non vi dirò perché festeggio Halloween, perché per me è così importante. Non vi dirò perché a volte Halloween la chiamo Samhain, perché è una storia tanto lunga e forse potrebbe annoiarvi.Vi dirò invece che ho una scopa, non motorizzata perché sono una signora vecchio stampo, che cavalco volentieri in queste notti, che mi porta in luoghi magici e mi permette di vedere questa magnifica Terra dagli spazi siderali, al di là delle nuvole e prima della Luna.Vi dirò che io e il mio gatto nero ci facciamo proprio delle grasse dormite davanti al fuocherello scoppiettante e che nel suo manto lucido lascio specchiare i miei più bei sogni.

Vi dirò che quel cappello a punta tutto nero in velluto mi dona molto e che, per somigliare di più alle mie antenate il neo sul naso me lo sono disegnato.
Vi dirò che ho un armadio pieno di vestiti per questa occasione, ma che alla fine metto sempre lo stesso dal tempo del liceo, ed è per questo che lo vedete un po’ consunto.
Vi dirò che io i bimbi li adoro, tanto che passo la settimana prima di questa notte a fare caramelle magiche e dolcetti. Perché gli scherzi veri, quelli belli, solo i bimbi sanno farli bene, dall’alto della loro fanciullezza, della loro dolce innocenza.
Vi dirò che questa notte, qui a fondo valle fa proprio tanto freddo e che probabilmente eviterò di scomodar la mia scopa e turbare i cieli. Che metterò un bel plaid sulle mie vecchie gambe, che prenderò sulle mie artritiche ginocchia quel gatto nero tanto bello e che berrò della dolciastra acqua calda infusa di salterine mele tagliate a fettine.
Vi dirò che, sì, lo avevate capito proprio bene: qui al Cottage abita una Strega!
Possiate voi, adulti e bimbi, serbare il cuore sempre giovane e giocoso.

Ingredienti per 12 tortine

Per la base di Oreo:

  • 170g di Biscotti Oreo
  • 60g di burro sciolto
Per la base di zucca speziata:
  • 400g di zucca napoletana o violina (butternut)
  • 50g di zucchero di canna
  • 50g di zucchero
  • 2 uova
  • 70g di farina 00
  • 1 cucchiaino scarso di lievito vanigliato per dolci
  • 1/2 cucchiaino di mélange di spezie del Cottage
  • 1 pizzico di sale
Per la meringa svizzera:
  • 4 albumi freschissimi
  • 250g di zucchero a velo vanigliato
1. Passate al mixer i biscotti Oreo finché non li avrete sminuzzati e ridotti in granella fine. Aggiungete il burro, amalgamate e aiutandovi con un cucchiaio distribuite il composto in una teglia per muffin imburrata e foderata. Premete leggermente con un cucchioio, ma non troppo, altrimenti a cottura ultimata il fondo rimarrà attaccato alla teglia.
2. In una casseruola a fondo spesso, mettete la zucca tagliata a fette e privata della buccia insieme allo zucchero di canna. Lasciate cuocere a fuoco lento per 5 minuti, dopo di che, quando lo zucchero avrà tirato fuori la parte acquosa della zucca, alzate il fuoco e lasciate cuocere per altri 10-15 minuti.
3. Passate la zucca dentro il bicchiere blender e riducetela in purea.
4. Nella planetaria mettete lo zucchero e le uova a montare.Quando sarà ben spumoso aggiungete la farina, il sale, le spezie, la zucca e il lievito.
5. Per la meringa svizzera mettere una ciotola capiente e resistente sul fuoco a bagnomaria. Mettervi zucchero e albumi e lavorare con la frusta elettrica fin quando non saranno ben montati. L’ideale è che il composto superi i 55°C e non sia oltre i 60°C quindi cercate di regolarvi con il termometro. Io faccio un procedimento un po’ diverso dal tradizionale, perché il tradizionale prevede che gli ingredienti vengano portati a temperatura muovendoli appena e poi trasferiti nella planetaria e montati fin quando la meringa montando non si raffreddi.
6. Distribuite l’impasto di zucca speziata sopra gli oreo e mettete nel forno preriscaldato a 170° per circa 30min.
7. Aggiungete ad ogni muffin un ciuffo di meringa svizzera e caramellate con il cannetto da cucina.
 pumpkin oreo mini cake-2
(Visited 161 times, 1 visits today)

Let everyone know… Share!Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0Share on Tumblr0Share on Yummly0Share on Reddit0Email this to someone

29 Comments on Halloween minicake. Oreo, pumpkin and swiss meringue

  1. Chiara Setti
    31 ottobre 2014 at 8:05 (3 anni ago)

    Ma tu sei strega più dolce e meravigliosa del mondo!!! Fortunatissimi i bimbi che verranno ad assaggiare le tue prelibatezze! :* un bacio grande grande!

    Rispondi
  2. SELENDIR
    31 ottobre 2014 at 8:14 (3 anni ago)

    J'adore! meringa splurp, vieni a me!!!! Scusa tesorilla, ma a vedere la foto, mi pare che la meringa rimanga bella soffice quantunque abbastanza “densa” da stare bene in piedi. Praticamente la cuoci a bagnomaria, niente forno? La meringa dico. Ideona ideona ideona, mi hanno appena portato una zucca violina che è una meraviglia…una parte gnocchi e una parte……..baciotti

    Rispondi
  3. Rebecka
    31 ottobre 2014 at 8:57 (3 anni ago)

    Grazie di cuore…ahimè, credo che bimbi che possano o vogliano suonare alla mia porta non ce ne saranno. Ma avrei volentieri distribuito dolcetti a tutti. Sto meditando di far uscire Viv di casa, per farle suonare la porta e inondarla di dolcetti. 😀
    Ti stropiccio di abbracci

    Rispondi
  4. Simo
    31 ottobre 2014 at 9:28 (3 anni ago)

    purtroppo io non amo molto questa festa, anche se avendo una fglia adolescente mi devo adeguare, e l'ho fatto anche in passato, quand'era più piccina.
    Certo è, Halloween a parte, che hai creato davvero dei piccoli capolavori.
    Stra- complimenti cara!

    Rispondi
  5. Vica in cucina
    31 ottobre 2014 at 10:59 (3 anni ago)

    Sembra quasi una favola Reb! Mi sono persa tra la Luna… il gatto… il fuocherello scoppiettante.. i sogni, il cappello a punta… Leggerti è come guardare un film, fatto di sogni e desideri… ♥ Fantastica come sempre Miss Becky ♥ Le tue tortine le mangerei tutte quante, sono sicura che sono deliziose..! Quelle spezie che hai inventato saranno la fine del mondo! Avrei fatto lo strato di zucca più alto per godermi il suo sapore intenso, dolce e speziato. E quella nuvola di meringa? Maaabbbba mia… Golosissima!!!! ♥ Splendido post Miss!

    Rispondi
  6. laura
    31 ottobre 2014 at 11:10 (3 anni ago)

    Ma che bontà!!!la base di Oreo poi è la fine del mondo! 🙂

    Rispondi
  7. Marghe
    31 ottobre 2014 at 11:20 (3 anni ago)

    Streghina, questi dolcetti sono SPAVENTOSAMENTE invitanti!
    Da rifare, e non solo per Halloweeen!
    Nel mio palazzo stasera i bambini suoneranno porta a porta e sto facendo scorta di cosine con cu farli felici <3
    Un abbraccio stretto e buona serata

    Rispondi
  8. Rebecka
    31 ottobre 2014 at 11:58 (3 anni ago)

    Ciao stellassa bella. La meringa è soffice e densa. Mentre la monti con le fruste, lei 'cuoce' piano, pastorizza, si addensa e rimane in piedi. Ha la sofficezza della panna montata e una consistenza simile ad un marshmellow arioso. Rimane come quei spumoni ricoperti di cioccolato che non so come cavolo si chiamano 😛
    Vedrai che dopo la Oreo cheese cake, anche questa verrà adorata, non ho quasi dubbi. 😉

    Rispondi
  9. Rebecka
    31 ottobre 2014 at 12:07 (3 anni ago)

    Beh, per me che conosco le origini di Halloween e ne assaporo il lato spirituale più che quello commerciale, rimane una delle feste più belle dell'anno insieme al mio adorato Natale. Per i piccoli, beh, nemmeno a dirlo. Io li capisco benissimo, ogni momento di gioco e svago è ben accetto.
    Un bacione grande

    Rispondi
  10. Sara e Laura-PancettaBistrot
    31 ottobre 2014 at 12:13 (3 anni ago)

    Che dolcetti meravigliosi cara streghetta, la meringa ricorda il cappello della strega, sono bellissimi e in tema senza essere macabri e di cattivo gusto. Stanotte allora staremo con il naso all'insù pronte a vederti sfrecciare sulla tua scopa in compagnia del tuo gatto nero ! Secondo noi sarai una streghetta dolce come Kiki, uno dei nostri anime preferiti!
    Buona notte delle streghe, un abbraccio!

    Rispondi
  11. Rebecka
    31 ottobre 2014 at 12:20 (3 anni ago)

    In teoria stellina dolce, doveva essere un pochino più alto lo strato con la zucca, ma non ho fatto i conti con l'umidità della zucca. Quando inventi di sana pianta è sempre un po' un dilemma. Ma erano così gustosi che non potevo non condividerli, anche se qualcosa si può sempre migliorare. 😉
    Per me queste feste sono magiche. Il velo tra i Mondi si assottiglia e chi non c'è più, mai come in questi giorni ci è accanto.
    Mi manca la mia amata nonnina materna e poter celebrare la sua esistenza ricordandola in cucina per me è tanto importante.
    Ti abbraccio forte forte amica dolce!

    Rispondi
  12. Rebecka
    31 ottobre 2014 at 12:28 (3 anni ago)

    Grazie 😀 si, con gli Oreo è un po' un'americanata, ma confesso che pur non essendo grande consumatrice di Oreo, usarli per altri dolci mi piace!
    Un abbraccio

    Rispondi
  13. Rebecka
    31 ottobre 2014 at 12:29 (3 anni ago)

    Oh, ma che bello. Ma perché nel mio condominio ci sono solo bisnonnini? Non ce li vedo arrivare travestiti a chiedermi dolciumi 😀
    Un abbraccione grande e felice serata a voi.

    Rispondi
  14. Angela Dolcinboutique
    31 ottobre 2014 at 12:43 (3 anni ago)

    Nel cottage c'è una strega pasticcera che ha fatto dei dolcetti meravigliosi! Davvero complimenti per l'idea, hanno un alone di magia 🙂

    Rispondi
  15. Ilaria Guidi
    31 ottobre 2014 at 13:31 (3 anni ago)

    Posso dirti che il tuo blog è adorabile???!!! Mi piace tantissimo il tuo stile, nelle foto, nelle ricette e in ciò che scrivi…complimenti di cuore! ♥

    Rispondi
  16. Francesca P.
    31 ottobre 2014 at 14:13 (3 anni ago)

    Io quella strega andrei a trovarla volentieri, le porterei un vassoio di spezie e tante zucche da decorare insieme, mentre mi racconta quello che qui non svela ma che sarebbe una storia coinvolgente e personale, lo sento…
    Non festeggio Halloween, mai fatto, non è mai stato un mio “rito”, però potrei iniziare, con te… 🙂 E quella meringa è come una piuma che solletica i sogni, grazie a quella punta che tende alle stelle…

    Rispondi
  17. Dani
    1 novembre 2014 at 11:34 (3 anni ago)

    Amichetta commento poco in giro, con i bambini lo sai il tempo non basta ma le ricette le sbircio e appunto sempre :*

    Rispondi
  18. giochidizucchero
    2 novembre 2014 at 0:42 (3 anni ago)

    Assolutamente da rifare… bravissima e precisa come sempre cara. Ti seguo sempre molto volentieri… un bacione! <3

    Rispondi
  19. cucinaincontroluce
    4 novembre 2014 at 11:20 (3 anni ago)

    Ma perché il mio commento è scomparso? Uffiiii…. e io che volevo festeggiare Halloween con te.. 🙂
    Un bacio! (Speriamo questo arrivi…)

    Rispondi
  20. Rebecka
    4 novembre 2014 at 11:25 (3 anni ago)

    Ma come sparito stellina? Provo a guardare in spam, sia mai che sto blogger fa scherzi.
    Un bacionissimo

    Rispondi
  21. Rebecka
    4 novembre 2014 at 11:27 (3 anni ago)

    Hihihihihi, si si, sono una streghetta buona.
    Un bacione

    Rispondi
  22. Rebecka
    4 novembre 2014 at 11:27 (3 anni ago)

    Grazie di cuore Ilaria, le tue parole mi fanno davvero tanto felice.

    Rispondi
  23. Rebecka
    4 novembre 2014 at 11:30 (3 anni ago)

    Sono certa che lo inizieresti volentieri, mentre ti racconto come è nata la festa in tempi lontani nella nostra vecchia e buona Europa, di come i nostri Antenati tenessero in considerazione massima questo periodo dell'anno, che per loro rappresentava il Capodanno. Il tutto mentre abbiamo le mani in pasta e stiamo preparando cose buone….sì, credo anche io potrebbe piacerti iniziare a festeggiare Halloween/Samhain.
    Ti adoro….

    Rispondi
  24. Rebecka
    4 novembre 2014 at 11:42 (3 anni ago)

    Tranquilla stellina bella, lo so bene. Anche io nelle stesse condizioni, cerco di leggervi e tenermi almeno aggiornata, anche se spesso non riesco a commentare.
    Un bacio

    Rispondi
  25. cucinaincontroluce
    4 novembre 2014 at 14:06 (3 anni ago)

    Sai che nel postare da te spesso i commenti mi scompaiono? Di solito non mi agito perché so che hai la moderazione, però non sempre poi ricompaiono…grrrr!!!!

    Rispondi
  26. giulia
    6 ottobre 2015 at 10:19 (2 anni ago)

    ma che spettacolo! sei proprio brava! complimenti….queste tortine devo provarle ^_^ ti abbraccio!

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *