Pomegranate, lime and ginger Tabbouleh

tabbouleh5 copia
Il mio mese sabbatico e disintossicante post-calendario dell’Avvento è finito ed è ora di rimettersi in gioco.
Io, le padelle, la macchina fotografica e una finestra ben illuminata. E’ un rapporto stretto il nostro, forse incomprensibile ai più, ma nel tempo è cresciuto. Tra poco più di un mese questa creaturina d’un cottage compie 3 anni. E’ cresciuta tanto, velocemente ed io insieme a lei.
Mi ha dato molto, mi ha spronata a voler fare meglio ogni volta, mi ha spinta ad abbracciare nuove avventure e coltivare nuovi interessi.
I passi che sto muovendo timidamente verso i miei sogni, non so se mi porteranno esattamente nel luogo che tengo d’occhio, lì all’orizzonte, ma io non mi fermo.
Mi è capitato di scoprire in me nuovi sogni, grandi e luminosi, gioiosi, che sono al di là delle stagioni e dei rigori del tempo che viviamo, custoditi in una sorte di eterna Primavera.
Sarà proprio per questa “primavera” che sento spesso il bisogno di qualcosa di fresco da mettere in tavola. Ho diverse ricette con il bulgur che realizzo di non avervi ancora proposto. Già solo il tabbouleh lo faccio in molti modi, anche se devo confessarvi che la ricetta che vi lascio oggi è quella che preferisco.
E’ semplice e veloce da preparare, con ingredienti facili da reperire e si presta bene per correre incontro a quelle settimane détoxifiant che precedono l’estate. E se la portate al lavoro per la pausa pranzo, vi sentirete meno in colpa se la sera vi ritroverete a cedere ad una coppetta di gelato.
Della ricetta libanese, questa che vi propongo, conserva senza dubbio le generose quantità di prezzemolo, ma c’è quel tocco un po’ tex-mex dovuto alla presenza del lime e del tabasco e perché no, anche una nota thai grazie alla presenza dello zenzero.

tabbouleh copia

Ingredienti per 4-6 persone:

  • 360g di bulgur bio
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • il succo di 2 lime
  • 1 melograno (usare i chicchi di una metà e il succo della seconda metà)
  • 2 zucchine
  • 1 cetriolo
  • 1/2 peperone rosso
  • 1 cucchiaio di zenzero fresco grattugiato
  • 1 cipollotto fresco rosso
  • 1/2 spicchio di aglio trittato
  • 1 cucchiaino di semi di cumino tostati
  • olio EVO q.b.
  • 1/2 cucchiaino di salsa tabasco
  • sale q.b

In una pentola capiente mettete acqua e portate a bollore. Salate e scottate per 15-20min il bulgur. Scolate dall’acqua e lasciate intiepidire. Tritate finemente il prezzemolo senza scartare i gambi che sono croccanti, succosi e gustosi. Mettetelo in una ciotola e condite con olio EVO, il succo dei lime, quello del melograno, il tabasco, l’aglio, un pizzico di sale e lo zenzero fresco. In una padella mettete un filo d’olio e saltate le zucchine tagliate finemente a cubetti. Tagliate a cubetti fini anche il cetriolo, il cipollotto e il peperone e aggiungeteli al prezzemolo condito. Mescolate, aggiungete le zucchine saltate e il bulgur. Aggiustate di olio e sale, aggiungete il cumino e servite.

Note: Io adoro aggiungere della panna acida o ancora meglio dello yogurt greco.

tabbouleh4 copia

Summary

recipe image
Recipe Name
Tabbouleh



Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time
Average Rating
0graygraygraygraygray Based on 1 Review(s)
(Visited 75 times, 1 visits today)

Let everyone know… Share!Share on Facebook12Share on Google+4Tweet about this on TwitterPin on Pinterest200Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0Share on Tumblr0Share on Yummly0Share on Reddit0Email this to someone

3 Comments on Pomegranate, lime and ginger Tabbouleh

  1. Chiara
    6 febbraio 2015 at 7:10 (3 anni ago)

    Eccola qui la mia katie…… Conosco questa insalata e mi piace un sacco!!! Un bacino stellina

    Rispondi
    • Rebecka
      Rebecka
      6 febbraio 2015 at 8:47 (3 anni ago)

      Hiihihiihhihhi. Io ho un vero amore per il tabbouleh, in effetti temo di avere un vero amore per la cucina libanese in generale e non solo. Un bacio grande

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *