Rainbow chard chinese noodles

rainbow chinese noodle

Ama ciò che sei, perché sei con te tutto il tempo.

Barbara Pozzo 

Confesso che sono stati più i giorni in cui non ho apprezzato me stessa, di quelli in cui ho gioito per quello che sono, per come sono, per quello che sono diventata.
Certe volte, nel mezzo del caos, devo fermarmi e respirare. Respirare per ritrovare quella preziosa scia, quel Sentiero luminoso, per ritrovare Me.
Una me che non è sempre facile tirare fuori, riconoscere e riconoscerle le fatiche, i sogni, le paure, le incertezze, le vittorie.
Sono ancora lontana dai miei obiettivi e certe volte sembra di camminare dentro una palude la cui melma trattiene il mio passo affrettato, facendomi perdere energie.
Ma oggi è un giorno di sole, che sembra voglia quasi tradire l’arrivo della Primavera, una primavera che è già in me. Sarà per questo che voglio guardare alla mia personale palude con occhi diversi, come ad un luogo di sosta, che non mi sottrae affatto energie, ma che mi permette di guardare intorno a me, osservare quei minuziosi dettagli che a passo veloce non vedrei. Di osservare quel Sentiero che si apre davanti a me e che ancora non so dove conduce. Un sentiero sormontato da un meraviglioso arco colorato. Un arcobaleno!
Un arcobaleno che vedo ovunque, perfino nel mio piatto.
Siete pronti per una ricetta sfiziosa? Noodles arcobaleno. Noodles cinesi a modo mio, un modo che spero apprezzerete.

rainbow chardIngredienti 4 persone:

  • 200g di noodles cinesi (io Mei Yang)
  • 1 cucchiaino di salsa hoisin
  • 1/2 cucchiaino di salsa sambal oelek
  • 2 cucchiaini di salsa di soia
  • 1 cucchiaino di salsa ostriche premium
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaio di olio di sesamo
  •  1 peperone corno rosso
  • 5-6 gambi di coste colorate
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 manciata di fave fresche

In una wok mettete l’olio d’oliva e di sesamo, l’aglio in camicia schiacciato e il peperone tagliato a fette. Sbollentate per 2-3 minuti in abbondante acqua le coste arcobaleno tagliate a fette e le fave fresche.
Toglietele dall’acqua aiutandovi con un mestolo forato e mettete nella wok (conservate l’acqua). Aggiungete le salse alle verdure, togliete lo spicchio d’aglio. Nell’acqua nella quale avete cotto le verdure lasciate per 2 minuti i noodles cinesi. Scolate e aggiungete agli altri ingredienti nella wok. Saltate velocemente e servite.

rainbow chinese noodles

Summary

recipe image
Recipe Name
Rainbow chard chinese noodles



Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time
Average Rating
0graygraygraygraygray Based on 1 Review(s)
(Visited 185 times, 1 visits today)

Let everyone know… Share!Share on Facebook0Share on Google+5Tweet about this on TwitterPin on Pinterest2Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0Share on Tumblr0Share on Yummly0Share on Reddit0Email this to someone

9 Comments on Rainbow chard chinese noodles

  1. Chiara
    3 marzo 2015 at 18:36 (2 anni ago)

    Stavo proprio pensando a quando pubblicare i miei noodles che ho in archivio e mi hai fatto venire voglia….
    Quanto a te non fare la birichina eh che se non ti vuoi bene vengo a picchiarti!!! :ppp un abbraccio

    Rispondi
    • Rebecka
      Rebecka
      4 marzo 2015 at 11:35 (2 anni ago)

      Allora aspetto la tua ricettina che sarà senza dubbio strepitosa! Hihihhi, no no, ce la metto tutta a volermi tanto bene. Un bacio

      Rispondi
  2. vicaincucina
    3 marzo 2015 at 20:38 (2 anni ago)

    Mamma mia.. quanti tipi di salse! Oggi ho aperto wikipedia proprio grazie a te 😉 Non conoscevo l’esistenza ne della salsa hoisin e neanche della sambal oelek.. Povera me.. Io che adoro le cucine orientali. Dovrei essere più studiosa. Cmq qui a Messina non è facile trovare tutte ste’ robe buone, ma forse non sono brava abbastanza io per cercare.. Mi piace molto il colorito del piattto, molto gioioso e fa venir voglia di inforchettare quei noodles con ancora più passione 😉
    Un abbraccio tesora e abbi cura di te. Sei stupenda e intelligente, troverai presto la tua strada, vedrai!

    Rispondi
    • Rebecka
      Rebecka
      4 marzo 2015 at 11:38 (2 anni ago)

      Stellina, io li ho trovati al mio supermercato di tutti i giorni, l’Esselunga. Se c’è un super molto fornito da te e ha il reparto etnico, sicuramente non faticherai a trovare queste salsine.In alternativa, ogni tanto la pazzia di ordinarli su internet si può fare 😛
      La strada è già lì davanti a me cucciola, sto solo facendo tanta fatica a percorrerla, ma so che è quella giusta e questo mi ha aiuta nella tenacia 😉 Ti abbraccio forte forte!

      Rispondi
  3. alessia mirabella
    4 marzo 2015 at 11:11 (2 anni ago)

    Nella corsa di ogni giorno è facile dimenticare se stesse… diciamo pure che questo è un difetto che acquistiamo appena diveniamo mamme, si antepongono le esigenze dei nostri bambini, il maritino, la casa, il lavoro, e arriviamo alla sera troppo stanche per chiederci: come sto?
    Ma come dici tu basta guardare il cielo che sta cambiando colore e tirare un bel respiro per sentirsi subito in pace, serene. Le stagioni hanno sempre avuto un’incredibile influenza sul mio umore e sulle mie energie. In questi giorni tiepidi e pieni di sole appena posso mi poggio alla porta finestra dell’ufficio, dando le spalle al sole. Mi scaldo, mi ricarico, passano i dolori. Il sole è davvero prezioso.
    Ora passiamo ai tuoi pazzeschi noodles, colorati, bellissimi. Ti immagino mangiarli con le bacchette accompagnando il tutto con una buona birra ghiacciata (a proposito, ti piace la birra?). Reb, come sempre ti raggiungo col pensiero, aggiungi un posto alla tua tavola, grazie, oggi ci sono anch’io <3

    Rispondi
    • Rebecka
      Rebecka
      4 marzo 2015 at 11:53 (2 anni ago)

      Siamo donne multitasking mica per niente. 😉
      Ti stringo forte forte dolce amica mia….e sai cosa facciamo, niente tavola, preparo i vassoietti e ci mettiamo in sala, davanti al caminetto, con una buona birra non filtrata, a parlare tanto tanto… <3

      Rispondi
  4. Emanuela
    5 marzo 2015 at 14:44 (2 anni ago)

    Guarda non me ne parlare io sono costantemente nel pantano di me stessa però non so come non smetto nè di sognare nè di cercare la mia strada ^_^ I noodles invece mai mangiati! quanto mi piacerebbe trovare le varie salsine che hai nominato proverò al Natura sì 🙂

    Rispondi
  5. Margherita
    24 marzo 2015 at 0:53 (2 anni ago)

    Dici dunque che i rainbow chards sono terapeutici??? Ecco, li ho appena annullati dall’ordine settimanale del paniere bio di frutta e verdura… sugli obiettivi ancora incerti potremmo stare a parlare ore ed ore, te lo assicuro. Da esterna però ti dico che quello che arriva fuori dalle tue foto, dalle tue ricette emana una grande grinta!

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *