Veganuary detox salad. Fennel, Apple and Citrus

detox salad fennel citrus apple

Quel che io debbo fare è qualcosa che riguarda me, non quello che ne pensa la gente.
È facile vivere nel mondo secondo l’opinione del mondo; è facile vivere in solitudine secondo noi stessi; ma il grande uomo è colui che in mezzo alla folla conserva con perfetta serenità l’indipendenza della solitudine. Ralph Waldo Emerson

Le vacanze sono concluse. Sono stata assente da questa mia casa virtuale, ma non dalla cucina. Dicembre mi ha vista ai fornelli e me lo sono goduto senza interruzioni, senza l’ansia della macchina fotografica, senza quella frenesia del correre a mettere sotto le lenti ciò che cucinavo con pancia e cuore.
Mi sono goduta cucina, casa, famiglia e amici senza fretta.
Non mi sono accorta quando è arrivato Natale e non l’ho nemmeno sentito passarmi sopra.  Quella sorta di scontro emotivo che abbiamo ogni anno è mancato. Le feste in generale mi sono scivolate tra le dita come giorni ordinari.
Molti sono i cuori che hanno battuto nella mia dimora, molti i pensieri dipanati, intrecciati, molte le emozioni e prima che io sia pronta a rituffarmi nel colore e nel frullatore dei giorni, avevo bisogno di una pausa detox. Disintossicante per pancia, per mente e per spirito.
Credo di aver iniziato proprio dalla pancia, con questa insalata che nei giorni di festa agli amici è piaciuta proprio tanto. Fresca, acidula, dolce e piccante, il perfetto intermezzo tra un’abbuffata e l’altra. Ora è un carico di vitamine per affrontare le ultime settimane d’inverno, per affrontare quella pila di fogli bianchi del calendario, per affrontare i pensieri “azzerati” che presto cavalcheranno alti le onde, un pieno di antiossidanti perché le cose ci scalfiscano senza spezzarci.
Un carico di vitamine per superare i lutti, le perdite, le debolezze, le mancanze, gli inizi dolorosi, le fatiche, un carico di vitamine per esordire con follia, stupore, speranza, per prendere la rincorsa e fare il grande salto, quello che ci porta più vicini ai sogni, al compimento dei desideri.
Inizio così il mio 2016, con un pieno di energie e augurandovi di viaggiare, di fare, di fare molto, così tanto da ritrovarvi stanchi e quasi senza respiro, ma soddisfatti, gratificati dagli obiettivi raggiunti. Siate folli, siate affamati, siate soddisfatti!!!

salad detox citrus apple fennel

Ingredienti per 4 persone: 1 finocchio, 2 mele Pink Lady, 1 indivia belga, 2 mandarini + 1 per il succo, circa 15 kumquat, 1/2 melograno, 2 cucchiai di olio EVO, il succo di 1/2 lime, 1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato, sale q.b.

Lavate accuratamente i kumquat, le mele, l’indivia e il finocchio. Affettate sottilmente le mele mantenendo la buccia e il finocchio. Tagliate in tre parti l’indivia belga e separate le foglie. Tagliate a rondelle i kumquat. Mantenendo la buccia, tagliate a rondelle anche i 2 mandarini. Sarà più facile togliere la buccia e separare gli spicchi. Se invece la pellicina bianca vi da fastidio, potete pelarli a vivo. Mettete tutto in una grande insalatiera insieme ai chicchi di mezzo melograno e preparate una citronette usando il succo di 1 mandarino, il succo di 1/2 lime, lo zenzero grattugiato fresco, il sale e l’olio. Condite e servite. Potete servirla ai vostri commensali disposta disordinatamente sul piatto, oppure potete creare una piccola torre alternando tra di oro i vari ingredienti.

salad detox citrus apple fennel

pomegranate

(Visited 148 times, 1 visits today)

Let everyone know… Share!Share on Facebook6Share on Google+8Tweet about this on TwitterPin on Pinterest101Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon1Share on Tumblr1Share on Yummly1Share on Reddit0Email this to someone

2 Comments on Veganuary detox salad. Fennel, Apple and Citrus

  1. barbara - impasto di emozioni
    13 gennaio 2016 at 16:03 (1 anno ago)

    Bella l’idea di cucinare per famiglia e amici senza ansie ma solo con la voglia di condividere emozioni. Credo siano i momenti più belli e intimi. Quelli che ti aiutano a volare, ad andare oltre. Un programma detox a tutti gli effetti, come la tua variopinta e fresca insalata. A presto. Vado a cercare le pink lady che non riesco a trovare *_*

    Rispondi
  2. Tatiana
    14 gennaio 2016 at 7:09 (1 anno ago)

    E’ quello che ho fatto io perché già da Natale sto cucinando solo per la mia famiglia, senza post, senza scatti, con la voglia e il bisogno di rimettere un po’ di ordine nell’alimentazione quotidiana. Sperimento nuovi connubi light e forse prima o poi sarò pronta per condividerli sul web, ma per ora provo, provo tanto ogni giorno e cerco di rimettere in forma tutti, nonostante le feste mi siano scivolate addosso come dei giorni qualunque, con l’unica coccola di essermi goduta un bell’albero pieno di lucette come piace a me (e che terrei tutto l’anno 🙂 )!
    Un abbraccio ed un bacio!

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *