Ricotta cheese, blueberry, lemon and peach tart

blueberry lemon tart-37 copia

OnAir: Seafret – Give me something

Per arrivare alla meta alcune volte scegliamo strade tortuose, sentieri inerpicati su strapiombi. Su quei strapiombi alleniamo le ali. Fermi su un centimetro di roccia, con le braccia aperte all’indispensabile corrente ascensionale. Testiamo la forza buttandoci, perché vivere è questo: assumersi il rischio del proprio volo.
Sto planando. Sì. Come una di quelle poiane che di recente ho visto molto da vicino, quale Messaggera e Guardiana. Sto planando nell’amore, con l’amore e per l’amore.
Da poco si sono conclusi quelli che sono stati i miei ultimi travagliati e bellissimi mesi tra preparativi e festeggiamenti.
Ho impiegato ogni mia risorsa per quel magico giorno, ho impiegato ogni sentimento in mio possesso esigendo da me tutto. Perché è così che sono abituata a fare, a pretendere da me tutto, per avere il Più!
Ciò che non ho potuto impiegare e che nemmeno ho potuto prevedere è tutto l’amore che mi avrebbe travolta e circondata, abbracciata. L’amore degli amici e dei genitori. A quello no, io non ero preparata e per quante cose io avessi potuto preparare con le mie mani, questa imprevedibile aggiunta ha reso tutto Magico oltre ogni dire.
Così che, una cosa che io sapevo essere vera, certa lo è diventata ancora di più: l’amore degli amici, dei propri cari, del proprio marito (perché ora sì, è ufficialmente mio marito) della propria bambina, è la cosa più importante nel mondo. E’ sostentamento spirituale ed energetico, è nutrimento, è gioia. La condivisione che abbiamo avuto, ha fatto si che quel giorno non fossero solo due a sposarsi, ma che fosse un’unione più profonda ed estesa, un interconnessione.
Serberò nel mio cuore, profondamente, ogni attimo che mi è stato dedicato. Non dimenticherò quei pensieri che mi sono stati affidati, che sono stati affidati alla notte, non dimenticherò le vibrazioni, l’estensione, la connessione con la Sorgente, con l’amore, con le mie sorelle di sempre.
Certe magie non possono essere raccontate, probabilmente vanno solo vissute. E l’ho fatto con ogni cellula.
Avevo bisogno di una settimana di recupero prima di tornare qui, tra queste pagine che sono diventate diario e ricettario in egual misura.
E per tornare ho scelto di aprire il mio ricettario e mescolare due ricette che amo, facendone una. La base della mia frolla lievitata preferita e la ricotta al forno quale ripieno per quel guscio croccante. Una sorte di cheesecake rivisitata. Perché “a modo mio” è imperante al cottage!

blueberry lemon tart-12 copia

Ingredienti per la frolla: 100gr di farina macinata a pietra, 75gr di farina di nocciole, 75gr di farina 00, 80gr burro, 75gr di zucchero, 1 uovo intero, 1/2 bustina di lievito per dolci, 1 pizzico di sale

Ingredienti per la crema: 400gr di ricotta fresca, la scorza e il succo di un limone di Amalfi, 3 cucchiai di Limoncello di buona qualità, 2 uova intere grandi (130gr circa), 130gr di zucchero, 5 cucchiai di panna acida oppure yogurt greco, 35gr di fecola di patate, 1 cucchiaino di estratto di vaniglia, 1 tazza di mirtilli freschi, 1 pesca matura

Per la frolla, mescolate tutti gli ingredienti secchi in una ciotola, aggiungete l’uovo leggermente sbattuto e il burro tagliato a pezzetti. Incorporate velocemente gli ingredienti fin quando non avrete un impasto compatto che si stacca dalle mani. Avvolgete nella pellicola e riponete l’impasto in frigo a riposo per circa un’ora.

Per la crema, nella planetaria montate le uova con lo zucchero finché non avrete un impasto chiaro e spumoso. Unite la fecola di patate setacciata al limone emulsionando affinché non faccia grumi. Aggiungete alle uova montate l’emulsione, la ricotta e la panna acida. Infine aggiungete anche la scorza di limone, il Limoncello e l’estratto di vaniglia.

Su una spianatoia stendete la frolla. Foderate una teglia da 24cm di diametro e disponetevi la frolla bucherellando il fondo con i rebbi di una forchetta. Versate il composto di ricotta al limone ed infine aggiungete i mirtilli e la pesca tagliata a cubetti.

Fate cuocere nel forno preriscaldato a 175°C per circa 40-45 min.

blueberry lemon tart-35 copia

PicMonkey Collage copia

(Visited 237 times, 1 visits today)

Let everyone know… Share!Share on Facebook11Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest3Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0Share on Tumblr0Share on Yummly0Share on Reddit0Email this to someonePrint this page

6 Comments on Ricotta cheese, blueberry, lemon and peach tart

  1. Messapico
    14 luglio 2016 at 20:36 (1 anno ago)

    just LOVE …. what else?

    Rispondi
  2. lara
    15 luglio 2016 at 9:44 (1 anno ago)

    in ritardo mi sono accorta di questa cosa importante che ti stava accadendo e mi unisco al coro di tutte le persone che ti augurano la più bella vita che tu possa desiderare. Ottima tarte ma in questo caso, passa in secondo piano.

    Rispondi
  3. Vica
    21 luglio 2016 at 1:22 (1 anno ago)

    Questa è la felicità. Auguri ancora e buona vita! Ti auguro ogni bene tesorina ❤️ C’è da aggiungere anche che la tua torta-crostata è meravigliosa!

    Rispondi
  4. Laura e Sara Pancetta Bistrot
    21 luglio 2016 at 16:52 (1 anno ago)

    Reb cara augurissimi!!! Ti abbiamo vista stupenda e raggiante nel giorno delle tue nozze, che sorpresa che ci hai fatto 🙂 L’abito è bellissimo e voi siete il ritratto della felicità! Stupende tutte le decorazioni e questo mood romantic-garden che avete scelto per l’allestimento, merito del tuo buon gusto!!
    Bellissima ed originale questa tart, proprio come te 🙂

    Rispondi
    • Rebecka
      Rebecka
      22 agosto 2016 at 9:12 (1 anno ago)

      Con gli allestimenti erano settimane che mi divertivo e il giardino montano della mia amica, così rustico, mi ha permesso di fare quanto avevo in mente. Dalle decorazioni floreali, passando per le bomboniere e inviti, ogni cosa è stata fatta da me. Una cerimonia intima, come ho sempre sognato, raccolta, dove io possa vedere con chiarezza ogni viso, ogni sorriso e sguardo di felicità. Un giorno emozionante per me, che mi ha fatto scoprire un’altra piccola passione, da esplorare e rafforzare: fare la wedding planner!

      Rispondi
  5. Margherita
    28 agosto 2016 at 22:14 (1 anno ago)

    Avevo ammirato le foto del matrimonio su fb e ne ero rimasta incantata. Sembrava cosi tutto “delicato” che avrebbe potuto essere l’ambientazione di una fiaba! Ora venendo al tuo dolce, che come definisci tu é un cheesecake rivisitato, ti offendi se ti dico che é altrettanto fantastico?!?! Me lo segno perché é assolutamente da fare!!!

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *