Anzac biscuits

Il sole, mi sono resa conto ad un certo punto, ha su di me lo stesso effetto che ha sui fiori. Mi mette in uno stato perenne di fremito, di fermento, di agitazione emotiva e fisica. Devo fare…devo sempre fare qualcosa!
Pulire casa, lucidare angoli dove non solo nessuno potrà mettere piede, ma dove, oltretutto, non arriva nemmeno la luce.
Cucinare, lavare, stendere e lavare ancora sul pulito. Mettere le mani nella terra, spostare, sollevare, portare in alto e farmi portare alta. Abbellire, rendere tutto una grande festa luminosa, un banchetto al quale solo gli spiriti più puri trovano spazio.
Il sole mi porta una estrema ed estenuante vitalità. Passo da picchi di energia ad attimi di totale catalessi in cui vorrei tanto solo dormire.
Nel frattempo, in cucina si alterna il caos e la pace, il sonno dei mestoli e dei coperchi, o la guerra delle padelle.
Certe volte, per spezzare il desiderio di infornare torte multipiano, inforno biscotti.
Quelli di oggi, sono orgoglio australiano e neozelandese, gli anzac biscuits. Ho provato parecchie ricette, da quella di Nigella, a quella di Donna Hay, Martha Stewart, Jamie Oliver, passando per ricette di blogger poco conosciute nel panorama food italiano.
Quella che condivido oggi è ispirata a quella di Nigella ed è quella che al momento mi soddisfa di più. Lontana dagli adorati biscotti all’avena che compro all’IKEA alcune volte, ma che mi danno la soddisfazione di vedere mia figlia mangiare miei dolci piuttosto che confezionati.
Sono facili e veloci da fare, come piace a me.

 

Ingredienti per circa 15/18 biscotti: 110g di burro morbido, 100g di zucchero muscovado, 2 cucchiai di miele di Tiglio, 100g di fiocchi d’avena, 50g di semi misti (girasole, zucca, lino, sesamo), 80g di farina di cocco, 70g di farina di nocciole, 50 g di farina 00, 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio, 1 cucchiaino di aceto di mele

Preriscaldate il forno a 175° C statico.

Nel frattempo in una ciotola capiente lavorate con una spatola il burro, lo zucchero e il miele. In una tazzina mescolate l’aceto con il bicarbonato di sodio e aggiungete al composto insieme a tutti gli ingredienti secchi. Amalgamate sempre aiutandovi con la spatola dopo di che iniziate a formare circa 15/18 palline di uguale dimensione. Disponetele sulla placca da forno rivestita con carta forno lasciando un po’ di spazio tra l’uno e l’altro. Schiacciate leggermente i biscotti con una spatola o con le dita, infornate e cuocete per circa 10-12 minuti. Togliete dal forno e lasciate raffreddare.

 

(Visited 81 times, 1 visits today)

Let everyone know… Share!Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on TwitterPin on Pinterest100Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon0Share on Tumblr0Share on Yummly0Share on Reddit0Email this to someone

4 Comments on Anzac biscuits

  1. Francesca
    31 marzo 2017 at 0:11 (4 settimane ago)

    Mi piace arrivare piano, quando tutti dormono… e dedicarti la mia tazza serale di tiglio e vaniglia, mentre ci inzuppo dentro uno di questi biscotti, perfetti, neanche ad averli chiesti… me li hai serviti direttamente!
    Il sole è alto in queste giornate e mi dà lo stesso fremito… lo sento sulla pelle, come se la svegliasse e la pungolasse… annuso l’aria e mi piace, perchè è nuova… si sente il passaggio dall’inverno alla primavera, in modo tangibile e concreto… e tu sai quanto aspettavo questo cambio, questa svolta, questo momento!
    L’avena mi fa pensare al polline che vedo in questi giorni… io sorrido a lui, mentre vola… e poi sorrido a te, perchè sai volare anche tu!

    Rispondi
  2. Paola
    31 marzo 2017 at 7:08 (4 settimane ago)

    Il sole ci fa lo stesso effetto. Mette voglia di fare, di stare all’aria aperta a godere dei suoi raggi, del suo calore e del suo colore. Mette voglia di sedersi sotto un albero e leggere, lasciare che la mente voli con ali fatte di parole. Mette voglia di rientrare a casa e trovare una dolce coccola, che sia anche leggera e sana. Gli anzac biscuits sai che li ho letti spesso, ma non mi ci ero mai sofermata molto? Sarà che la tua foto (come tutte le tue foto) mi ha rapita, ma oggi mi sono letta la ricetta e mi sono resa conto di avere quasi tutto in casa. Saranno da fare 🙂 Baciotti :*

    Rispondi
  3. Ely
    31 marzo 2017 at 17:33 (3 settimane ago)

    Nooo io adoro il sole ma questa primavera mi sta uccidendo, sono in letargo mannaggia e non riesco a risvegliarmi…. Che biscottini deliziosi, croccanti croccanti e sono sicura che sarebbero perfetti nel mio caffè, per darmi una sferzata di energia, mi serve assolutamente! Un bacione

    Rispondi
  4. Patriziamiceli
    1 aprile 2017 at 10:20 (3 settimane ago)

    Ciao …cercavo biscotti stamattina. Anch’io sto a farne e a provare tutte le versioni possibili con i fiocchi ed alcuni che ho fatto rivisitando altre mi son piaciuto ma poi sono sempre a cercar di nuovi. Penso che provero’ ben volentieri questa tua versione.Intanto piacere di fare la conoscenza di te.

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *