Homemade tuscan pici with brussel sprouts, speck, pumpkin and gorgonzola


OnAir: The Lumineers – Scotland

{English recipe below} Succede alcune volte, che sotto il fuoco nemico di ogni giorno, mentre mi immagino di essere uno dei giacobiti sul campo di Culloden, io riesca a fermarmi, respirare e sottrarmi peggio dell’infame Stewart alla battaglia.

Lascio la macchina fotografica, chiudo i pensieri fuori dalla porta, prendo la farina, ne soffio qualche pugno nell’aria e tra una nuvola e l’altra invoco una qualche Musa culinaria, una qualche sibilla che mi sussurri una sfavillante ricetta che sappia conquistare imperi, che magari rabbonisca i miei demoni, quelli altrui, che disarmi l’esercito inglese volendo, così che la battaglia di Culloden possa essere solo un racconto per spaventare i bambini.

Tra quelle nubi di farina vedo materializzarsi dolci, altre volte cose salate, altre volte menù interi.
Ma la cosa più divertente accade quando dalle fantastiche Highlands io mi ritrovo in Toscana, tra Siena e Firenze, nella cucina di Juls. La vedo, in qualche nuvola di farina, con Noa sdraiata davanti alla finestra che si scalda con i tiepidi raggi del sole di ottobre. Sorride, io la vedo sorridere sempre Juls. Solo quando impasta è assorta e serena, in una sorta di estasi. So che infonde una qualche magia al suo impasto, quando in silenzio lo spinge e ritorce sul tavolo e lancia su di lui un’altra mano di farina. Tutte le donne lo fanno. Un pizzico di questo e un pizzico di quello. Perché ci sono ricette, che sono ricette di cuore, di pancia, di sentimento, ricette di Magia. La potente Magia delle donne.
L’ultima volta devo proprio averla immaginata a fare i pici. Perché nemmeno un attimo dopo ne stavo impastando qualcuno anche io.
E cosa mi ero persa!!!
Se non ne avete mai fatti prima d’ora, non fate come me: non aspettate!

Per i pici alla zucca: 200gr di farina tritordeum, 200gr di farina 0, 170gr di pola di zucca cotta al vapore, 40ml di acqua a temperatura ambiente, 1 cucchiaio di olio d’oliva, 1 pizzico di sale, farina di semola quanto basta per non far incollare i pici tra loro
Per il condimento: 50gr di polpa di zucca cotta al vapore, 1 scalogno piccolo, 1 spicchio d’aglio, circa 10 cavoletti di bruxelles cotti al vapore, 100gr di speck, 80 gr di gorgonzola dolce, 100gr di pecorino toscano grattugiato, olio d’oliva q.b., 1 noce di burro

Preparazione della pasta: In una ciotola capiente versate l’acqua e la zucca schiacciata ed emulsionate con l’olio e il sale. Aggiungete poco alla volta le farine mescolando con una forchetta. Finite di impastare a mano, incorporando tutta la farina. Rovesciate il panetto su un tagliare infarinato e lavoratelo ancora per 5 minuti circa. Coprite con un panno di lino e lasciate riposare l’impasto per circa 30 minuti.

Nel frattempo preparate il condimento della pasta. Mettete in una padella il burro e l’olio. Tagliate finemente lo scalogno e fatelo soffriggere insieme all’aglio schiacciato. Aggiungete lo speck tagliato sottilmente e rosolate. Aggiungete infine anche la zucca cotta e il gorgonzola. Amalgamate il tutto e spegnete il fuoco.

Riprendete l’impasto dei pici e con un matarello stendetelo sulla spianatoia in uno spessore di circa mezzo centimetro. Con l’aiuto di un coltello affilato, tagliate l’impasto a striscioline di mezzo centimetro circa. Iniziate a lavorare i pici sulla spianatoia, tenendo il resto dell’impasto coperto con un panno in modo che non si secchi.
Fate scivolare le strisce di impasto tra il palmo delle mani e la spianatoia, creando una sorte di spaghetto grossolano.
Quando avrete finito, mettete a cuocere i pici in abbondante acqua salata per circa 4-5 minuti (molto dipende da quanto spessi sono i vostri pici). Mentre i pici cuociono, accendete il fuoco sotto la padella del condimento e aggiungete circa 5-6 cucchiai dell’acqua di cottura della pasta. Scaldate il condimento, emulsionate con l’acqua, scolate i pici e saltateli in padella con il condimento. In ultimo mantecate con il pecorino e servite.

Tutto mentre l’Autunno si tinge di ogni tonalità di rosso.

Homemade tuscan pici with brussel sprouts, pumpkin, speck & gorgonzola


Write a review

Print

Total Time
1 hr

Total Time
1 hr

Ingredients for the pumpkin pici
  1. 200gr tritordeum flour,
  2. 200gr all-purpose flour,
  3. 170gr of steam-cooked pumpkin,
  4. 40ml of water at room temperature,
  5. 1 tablespoon of olive oil,
  6. 1 pinch of salt,
  7. semolina flour for dusting the pici
For seasoning
  1. 50gr of steam-cooked pumpkin
  2. 1 small shallot,
  3. 1 clove of garlic,
  4. about 10 steam-cooked brussel sprouts,
  5. 100g of speck,
  6. 80g of sweet gorgonzola,
  7. 100gr of grated Tuscan pecorino cheese,
  8. 1 tbsp of olive oil,
  9. 1 tsp butter
Instructions
  1. Into a large bowl, pour the water with the pumpkin, the olive oil and salt. Gradually add the two flours, stirring with a fork.
  2. Dump your dough out onto a lightly floured surface and work it with your fingers to create a ball of dough.
  3. Knead your dough for about 5 minutes as you would knead bread to create a smooth, elastic dough.
  4. Cover with a linen cloth and let the dough stand for about 30 minutes.
  5. Meanwhile, prepare the pasta seasoning. Put the butter and oil in a frying pan. Finely chop the shallot and fry it with the crushed garlic and cook. Add the thinly chopped speck. Finally add the steam-cooked pumpkin and the gorgonzola. Mix everything and turn off the fire.
  6. Now work on the pici again. Use your rolling pin and roll out the dough on a lightly floured surface until it is about 1/2 centimetre.
  7. Use a sharp knife and cut strips in your dough lengthwise.
  8. Take one strip at a time, and first roll into a tube. Next bring both hands to the center of the tube, and while gently rolling with your fingers, begin moving your hands apart towards the ends, creating a sort of coarse spaghetti.
  9. Cook the pici in salted boiling water for about 4-5 minutes (much depends on how thick your pici are).
  10. Heat the seasoning and add a few spoonfuls of cooking water. Drain the pici and pour them into the pan with the seasoning. Add the Pecorino, stir to melt, and serve.
Notes
  1. If you do not want to use steam-cooked sprouts, you can cut the fresh brussels sprouts into quarters and cook them in the same water with the Pici. They will be much firmer.
Adapted from Juls Kitchen
Adapted from Juls Kitchen
Miss Becky's Cottage http://missbeckyscottage.it/

(Visited 49 times, 1 visits today)

Let everyone know… Share!Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest7Share on LinkedIn0Share on StumbleUpon1Share on Tumblr1Share on Yummly0Share on Reddit0Email this to someonePrint this page

2 Comments on Homemade tuscan pici with brussel sprouts, speck, pumpkin and gorgonzola

  1. Melania
    12 ottobre 2017 at 10:54 (2 settimane ago)

    Ed io immagino te mentre tra nuvole di farina (rac)cogli quei granelli come fossero pezzetti di felicità da impastare per farne qualcosa di buono. Ti immagino assorta ma con gli occhi che sorridono per qualcosa che ami fare.
    Io non ho mai assaggiato i pici e spero di farlo quanto prima perché sono proprio curiosa di sentirne il loro sapore. Potrei iniziare dal tuo piatto che trovo meraviglioso.

    Rispondi
    • Rebecka
      Rebecka
      12 ottobre 2017 at 11:00 (2 settimane ago)

      Era la prima volta che realizzavo i pici, per altro ‘complicandomi’ la vita con l’aggiunta di zucca. In realtà è stato più facile di quello che credevo. Sono davvero buoni.
      Bacino

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *