Posts Tagged ‘country’

Baked Coulommiers with garlic bread

  On Air Little Red Lung – Fangs Il Tempo è vicino. Sarò alle tue radici, Albero. Mi troverete lì miei benevoli Spiriti. Il Tempo è vicino. E’ qui dietro le porte imponenti e dorate dell’Autunno. In una mattina di nebbia, quando tutto tace ancora, quando sono avvolta dal mio mantello di lana, so che chiudendo […] Read more…

Rustica con cipollotti e zucchine caramellati

Jack White – Sittin’ on top of the world Una rustica e l’inaccessibile mistero di come certi sapori leghino così bene tra loro. Forse non in questo caso dal momento che cipolla e zucchine sono fondamentalmente dolci, forse non quanto lo zucchero di canna nel quale sono caramellate, ma qualcosa del genere. E’ poetico come, […] Read more…

Crostoni con formaggio della Val Trebbia e la Magia del Plenilunio

È tutta colpa della luna, quando si avvicina troppo alla terra fa impazzire tutti. (William Shakespeare) Chissà se Will aveva ragione o torto, ma in queste notti di luna crescente, lei ha qualcosa di meravigliosamente poetico e selvaggio. E’ al perigeo e questa SuperLuna fantasticamente luminosa replicherà il suo spettacolo per noi terrestri per altre […] Read more…

My summer salad

Il viaggiatore viaggia solo e non lo fa per tornare contento, lui viaggia perché di mestiere ha scelto il mestiere di vento. -Mercanti di Liquore- Sono seduta sul letto e mi sto cuocendo a fuoco lento. Sono le 22.40 passate di un giovedì qualunque e fuori ci sono ancora 31°C. L’aria è praticamente immobile e […] Read more…

Rustic Honey cake with peaches and thyme

La parola è una cosa profonda, in cui per l’uomo d’intelletto son nascoste inesauribili ricchezze.Gabriele D’Annunzio, Il piacere La vita ci porta a fare percorsi inaspettati alcune volte. Abbiamo la fortuna di incontrare persone generose, altre un pò meno. Abbiamo la fortuna di incontrare persone ‘di potere’ la cui energia è in grado di travolgerci […] Read more…

Çoban Salatasi – Shepherd’s salad

Solo a chi è fuori dai sensi questo senso ascoso è confidatola lingua non ha altri clienti che l’orecchio.Nel dolore, importuni ci furono i giorni,i giorni presero per mano tormenti di fuoco;Se i nostri giorni passarono, dì: Non li temo!  Moulˆnˆ Rumi  E’ vero, forse all’estate manca ancora un pochino, anche se poi come ogni […] Read more…

1 2 3